Positano, Intervento della minoranza sul Consiglio Comunale. No ai consigli il sabato mattina

0

Riceviamo e pubblichiamo la lettera della minoranza di Amiamo Positano contro i consigli comunali della cittadina della Costiera amalfitana fissati il sabato mattina

Al Presidente del Consiglio Comunale

 

Al Segretario Comunale

 

Il Gruppo di Minoranza Amiamo Positano con la presente nota stigmatizza per l’ennesima volta la deleteria consuetudine del Sindaco Marrone di convocare il Consiglio Comunale nella mattinata del sabato.

Tale scelta, dettata della risicata e precaria maggioranza politica che lo sostiene, costituisce un inutile aggravio per l’Ente costretto a pagare indennità di straordinario ai dipendenti.

Inoltre, e ben più significativo, è il comportamento grevemente irrispettoso nei confronti dei cittadini impegnati, soprattutto in questo periodo, nello svolgimento delle proprie attività lavorative.

Si cerca deliberatamente di nascondere alla cittadinanza il totale fallimento dell’attività amministrativa.

A ben vedere, all’ordine del giorno del Consiglio del 22.08.2009 convocato per le ore 9.30 (!), vi è anche l’approvazione del bilancio consuntivo dell’Ente, ovvero, il conto economico degli aggravi di bilancio generati dalla poco attenta gestione della cosa pubblica contraddistinta esclusivamente da una diffusa inconsistenza ed una irrilevante pochezza.

Difatti, davvero non si riesce a comprendere come l’assenza di qualsiasi positività nell’azione amministrativa riesca addirittura ad aumentare i costi di gestione della cosa pubblica.

Pertanto, in segno di protesta per gli atteggiamenti antidemocratici e poco trasparenti del Sindaco, il Gruppo di Minoranza “Amiamo Positano” non partecipa alla seduta odierna e chiede di rinviare il Consiglio Comunale a data ed ora più consone alla più ampia partecipazione democratica da parte dei cittadini.

 

Positano, 21/08/2009                            

                                                                  I Consiglieri Comunali

                                                               del Gruppo Amiamo Positano

Lascia una risposta