AMALFI. 30 PERSONE AL CONCERTO. TONY ESPOSITO NON SUONA, RIMBORSATI I BIGLIETTI FRA LE POLEMICHE

0

Concerto deserto per Tony Esposito che si rifiuta di suonare davanti ai pochi paganti che erano in platea.  Ancora una contestazione per un concerto, dopo Minori per Vanoni, ora Amalfi. Questo significa che il problema non è per l’amministrazione, che sia Positano, Praiano, Amalfi, Ravello o altro comune della costiera amalfitana, ma il sistema dei concerti estivi in spazi pubblici finanziati da vari enti fra i quali la Regione Campania. Il pubblico aspettava mentre TonY Esposito si era rinchiuso nella sua auto senza suonare.  “Lo spettacolo si teneva alla darsena, il posto era organizzato bene – spiega G.G. – tra il pubblico, di una trentina di persone che avevano pagato le 15 euro del biglietto, c’erano dei ragazzi che mentre stava cominciando a suonare, con macchine parcheggiate che non dovevano esserci, stavano facendo loro lo spettacolo. Un ragazzino sentita la musica si è messo a ballare era bravissimo sembrava Michael Jackson. Se TonY Esposito avesse suonato si sarebbero divertiti tutti e lo spettacolo lo avrebbe fatto questo ragazzo e non lui.”