Napoli, la città fracassonarecord di rumori al Porto

0

di CLAUDIA MARRA
NAPOLI (18 agosto) – Poggioreale quartiere più rumoroso di mattina, il Porto di notte. Ponticelli sfiora la soglia degli 80 decibel il sabato mattina, mentre a Barra si fa chiasso di notte: il quartiere si attesta, con i suoi circa 77 decibel, al primo posto della classifica del saturday night.

Per non parlare della domenica mattina, dove, sempre a Ponticelli, il primato del fracasso aumenta di decibel (qui si sfiorano ancora gli 80 db), mentre la domenica notte fanno a gara Barra e la Chiaia della movida. Una Napoli rumorosa quindi, con dati da emergenza da inquinamento acustico come risulta dalla relazione Arpac 2009, con un aumento vertiginoso notturno e durante il weekend: dal lunedì al venerdì mattina è Poggioreale il quartiere più rumoroso, Chiaiano il più tranquillo; dal lunedì al venerdì notte è il Porto quello più rumoroso, mentre Soccavo il più silenzioso.

Quello più rumoroso del sabato mattina è Ponticelli (quasi 80 db), quello memo rumoroso è Poggioreale; quello più rumoroso del sabato notte è Barra, il quartiere meno rumoroso è S. Carlo all’Arena. Il quartiere più rumoroso della domenica mattina è Ponticelli, quello meno rumoroso della domenica mattina è Poggioreale; il quartiere più rumoroso della domenica notte Barra, quello meno è S. Carlo all’Arena.

Ecco la mappa della Napoli rumorosa, divisa quartiere per quartiere come risulta dall’ultima relazione sullo stato dell’ambiente presentata dall’ Agenzia per la protezione dell’ambiente in collaborazione con Cria (Centro regionale inquinamento atmosferico)) dalla cui ricerca (ottenuta attraverso monitor di rilevamento acustico predisposti nel 2008 in città ma anche in base a segnalazioni di cittadini) risulta che nei giorni feriali (periodo diurno ore 6-22) se è Poggioreale a toccare gli 80 decibel, c’è invece una Chiaiano che non sfiora i 70 db, conquistandosi il titolo del quartiere più «educato» o per meglio dire più attento a non far rumore di giorno, primato che di notte passa in assoluto a Soccavo (55 db), quartiere che invece di giorno è uno dei più rumorosi con gli oltre 70 decibel rilevati.

Colpa dei rumori di tutti i giorni delle auto (81,3 % di segnalazioni), rumori tra i più frequenti, di motociclette (80,8%), seguiti dai clacson (72,3%), dalle sirene delle autoambulanza (58,3%), dal rumore di autobus (51,5%), e ancora di camion (44,4%), di antifurti (43,3%), di aeroplani (27,3%). Rumori che di notte cambiano scena: le segnalazioni dei cittadini più frequenti di notte parlano di rumori provocati dalla rimozione dei rifiuti (45 %), dagli antifurti (38,5%), auto, clacson, e in generale dalla irrequieta movida (35 %).

Schiamazzi notturni che ad esempio fanno schizzare Chiaia dai 65 decibel dei giorni feriali ai quasi 75 nel weekend. Rumori da insonnia che di notte fanno salire il quartiere Porto in cima alla classifica del fracasso: rumori di carico e scarico delle navi merci che diventano insopportabili per gli abitanti dei palazzi di via Marina e zone limitrofe costretti a dormire con le finestre chiuse anche d’estate, un intero quartiere che si attesta come il più rumoroso della città dal lunedì al venerdì con i suoi oltre 72 decibel di inquinamento acustico.

Fracasso che crea allarme con continui risvegli notturni e un’insonnia in aumento, specialmente nella calda estate.

ilmattino                 inserito da michele de lucia