Ronde, appello di sindaco napoletano:«Manca sicurezza, cercasi volontari»

0

CERCOLA (17 agosto) – A.A.A. cercasi volontari per ronde cittadine: è l’appello lanciato dall’amministrazione comunale di Cercola, nel Vesuviano, che ha invitato le associazioni ed i cittadini del paese a manifestare la propria adesione all’iniziativa. Ma finora, forse complice il periodo estivo, la risposta è risultata al di sotto delle aspettative del centro vesuviano, guidato dal sindaco di centrodestra, Pasquale Tammaro. «Lo scopo – ha precisato Tammaro – è quello di collaborare con le forze dell’ordine nel rispetto del decreto governativo sulla sicurezza ed in sintonia con il senso civico di ogni singolo cittadino. Finora, però, sono poche le persone che hanno risposto all’invito, ma c’è tempo per manifestare la propria disponibilità ed essere inseriti nel costituendo albo prefettizio».
Nel manifesto affisso in paese si legge, tra l’altro: «Questa amministrazione comunale è intenzionata a dare immediata e piena attuazione alle recenti disposizioni normative nazionali in tema di sicurezza urbana ed ordine pubblico, al fine di garantire una maggiore tutela dei cittadini presenti sul territorio». «A tal fine i rappresentanti delle suddette associazioni di cittadini non armati devono presentare apposta istanza indirizzata al sindaco da depositare al protocollo di questo ente». Cercola è stata spesso teatro di atti criminali che hanno determinato tra gli abitanti una percezione di forte insicurezza. Ciò nonostante l’appello del Comune è rimasto finora pressochè inascoltato

ilmattino.it           inserito da michele  de lucia