POSITANO. L´ALZATA DEL QUADRO PER LA MADONNA DELL´ASSUNTA E QUESTA SERA LA PROCESSIONE.

0

L’ALZATA DEL QUADRO, UN MOMENTO PRODIGIOSO, STRAORDINARIO.


Positano, costiera amalfitana. Dopo la messa delle 9,30 presieduta dal vescovo della Diocesi di Amalfi Cava de’ Tirreni con don Giulio Caldiero e altri parroci di Positano, sul sagrato della Chiesa Madre c’è stata la funzione dell’alzata del Quadro della Madonna, un momento toccante per tutta la cittadinanza del paese della costa d’ Amalfi.

Penso proprio che uno dei momenti preponderanti dei festeggiamenti in onore della nostra Madonna è alla vigilia, il 14 Agosto , “l’Alzata del Quadro”; una cerimonia che include tutto, stringe insieme tutto quanto significhi dedizione e affetto per la Mamma di Positano.

È inspiegabile l’intensa emozione che si prova quando in contemporanea s’inizia a tirare la corda tesa e ad alzare il Quadro, le preghiere, lo scampanellio a festa, la banda musicale, gli applausi, lo sparo di botti augurali e quant’altro manifesti l’avvenimento, lancio di petali di fiori da parapendisti, coriandoli, palloncini lasciati da bambini… tutto insieme, tutto in pochi ma intensi minuti, tutti con gli occhi al Quadro anche attraverso gli obiettivi delle telecamere e delle fotocamere o dei telefonini. È eccezionale il brivido che percorre la schiena mentre l’immancabile lacrima scende lungo il viso già umido di sudore, è una suggestione che aspetto con desiderio specie ultimamente.

Qualche anno fa pensavo che questa occasione fosse solo una scarica per lo stress accumulato nei lavori preparativi per i festeggiamenti, invece no, era ed è un compenso supplementare specie per quelli che lavorano per i festeggiamenti, i componenti del Comitato. D.G.

NOTA DELLA REDAZIONE DI POSITANONEWS.IT

Questa sera, alle 20 ci sarà la processione via mare per gli scogli della Mamma e Il Figlio a Fornillo. Una suggestione unica. Tutti coloro che hanno imbarcazioni dalla Costiera amalfitana e Penisola sorrentina sono invitati a venire.

Rievocazione dell’arrivo dell’Icona Bizantina avverrà con accoglienza a Punta Torre di Grado, processione via mare attraverso i lidi della Gavitella, di Laurito, S. Pietro, Arienzo, la Porta, scoglio “Mamma e Figlio”, Fornillo, arrivo alla Spiaggia Grande e solenne processione verso la Chiesa.

La serata sarà allietata dall’esecuzione di brani di musica sinfonica.