Superenalotto, nessun 6 o 5+Il prossimo jackpot sarà il più alto al mondo

0

 – Non è stato centrato alcun ”6” al Superenalotto. Questa la combinazione vincente del concorso numero 94, estrazione del 6 agosto 2009, del Superenalotto: 40, 41, 49, 56, 61, 63. Numero Jolly: 2; Numero Superstar: 67. Il Jackpot per il ”6” era di 119 milioni di euro, ora sale ulteriormente ed sarà il montepremi più alto al mondo, fanno sapere dalla Sisal.

La fuga del SuperEnalotto porta il jackpot a 123 milioni di euro. Nel concorso di oggi la vincita più alta è stata realizzata a Roma, da un «5 Stella» realizzato con una giocata effettuata al Bar Orsetti di via G. De Camillis 28 che incassa 961.972,50 euro. Colti anche 53 «5» da 38.478,90 euro ciascuno e 16 «4 Stella» da 46.296 euro ognuno.

Nessuna tassa è dovuta, il pagamento avviene con bonifico o assegno circolare e l’attesa per l’incasso è di circa due mesi.

La procedura per la riscossione delle vincite milionarie al Superenalotto, regolamento alla mano, è meno complicata di quanto si possa immaginare. E anche la temuta mannaia fiscale è scongiurata per legge, essendo già tassate le singole giocate. Ecco, in sintesi, le principali norme previste per le vincite superiori a un milione di euro:

TASSE
: Nei quattro giochi SuperEnalotto, Totip+, Tris e Formula 101 non sono previste tassazioni sulle vincite perchè assolte all’atto della giocata attraverso l’imposta unica di gioco.

COME RISCUOTERE: Chi ha giocato in un punto vendita fisico può inoltrare la ricevuta di gioco vincente a Uffici Premi di Sisal: Via A. Tocqueville 13 – 20154 Milano; Viale Sacco e Vanzetti, 89 – 00155 – Roma. A condizione che non sia stato presentato alcun reclamo che possa pregiudicare il diritto alla vincita rivendicata o il valore ad essa attribuito, effettuerà il pagamento entro 31 giorni dalla scadenza del termine (30 giorni) previsto per la presentazione dei reclami stessi. In tutto, fanno circa due mesi.

Nel caso di giocate online, la procedura è la stessa ma va presentata la stampa del dettaglio giocata vincente (riportante il codice univoco della giocata ed il codice di identificazione del conto di gioco), un documento di identità valido ed il codice fiscale.

Il pagamento della vincita avviene dopo la verifica che la documentazione prodotta identifichi correttamente il vincitore, secondo i dati anagrafici presenti presso i sistemi del concessionario dei Giochi Numerici a Totalizzatore Nazionale

ilmattino.it             inserito da michele De Lucia