CILENTO BLITZ DELLA FINANZA SULLA MOVIDA DELLE COSTE, DENUNCIATI 20 LAVORATORI IN NERO

0

La movida notturna d’estate si “movimenta” ancora di più sulle coste della Campania e si improvvisano eventi e spettacoli dalla costiera amalfitana al Cilento, occasioni queste di lavori occasionali che non sempre rispettano le regole previste dalla legge.

Come ha appurato la Guardia di Finanza di Agropoli, congiuntamente agli Ispettori della S.I.A.E. di Napoli e Battipaglia, che ha posto in essere una specifica attività finalizzata al controllo degli adempimenti ai fini fiscali e previdenziali ed, in particolare, diretta al contrasto degli illeciti nel settore dell’occupazione di manodopera irregolare e/o in nero, nonché in materia di diritti d’autore.

Sono state oggetto di controllo numerose strutture ricettivo–alberghiere operanti nel Comune di Capaccio – Paestum e numerosi locali notturni della locale movida. L’azione di servizio ha permesso di generalizzare numerosi operai occupati nell’ambito delle citate strutture, dove è stato scoperto del personale non inquadrato ai fini previdenziali ed assicurativi. Per quanto attiene le attività in materia di diritti d’autore, gli Ispettori S.I.A.E. hanno rilevato 20 lavoratori non in regola con le prescrizioni in materia di previdenza ed assistenza per i lavoratori dello spettacolo (ENPALS).