Un mondo da scoprire”, le scuole della penisola incontrano il Parco Marino

0

Nove istituti coinvolti, 45 classi e 769 alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. “Un mondo da scoprire”, progetto del Centro di Educazione Ambientale dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella, ha toccato tutti i comuni della penisola sorrentina, da Vico Equense a Massa Lubrense. Il CEA Punta Campanella ha presentato il progetto alle amministrazioni della costiera, richiedendo patrocinio e collaborazione. Tutti i sei comuni hanno risposto positivamente, grazie alla sensibilità e all’attenzione verso le tematiche ambientali degli assessori alla Pubblica Istruzione, Giovanna Staiano, Maria Teresa De Angelis, Vincenzo Iaccarino, Giuseppe Gargiulo, Giuseppe Cioffi e Giuseppe Tito. Il progetto che ha visto la partecipazione di 54 docenti e 3 educatori del CEA, si è sviluppato per un totale di 230 ore di formazione disciplinate in lezioni frontali, laboratori ed escursioni sul territorio. Gli educatori del CEA hanno programmato un progetto monotematico, inteso a sviluppare l’ecosistema mare attraverso sei moduli: le aree marine protette, le proprietà chimico fisiche delle acque, il movimento del mare, gli abitanti del mondo sommerso dal plancton alle alghe, gli organismi vegetali e gli organismi animali. La finalità è stata quella di offrire una base di materiale informativo e formativo sulla tecnica di lettura e interpretazione del paesaggio marino e del ruolo delle aree protette nella conservazione e tutela della biodiversità, con particolare riferimento alle problematiche legate alle specie in via di estinzione. Particolarmente importante è stata l’osservazione dell’ambiente naturale mediante uscite didattiche sugli arenili del territorio, nel corso delle quali gli studenti hanno realizzato uno studio del sito. L’esperienza diretta ha messo in evidenza l’attuale stato dei luoghi, confermando l’urgenza di sviluppare una cultura ambientale sostenibile. Successivamente le classi sono state invitate ad esprimere quanto hanno imparato e approfondito sulla tematica mare mediante elaborati in cui hanno espresso, con fantasia e creatività, il sapere e  il comportamento ecosostenibile. Gli elaborati presentati sono stati inseriti sul sito dell’Area Marina Protetta Punta Campanella (www.puntacampanella.org), dove ciascuno attraverso e- mail può esprimere una valutazione.

All’inizio del nuovo anno scolastico le classi che hanno realizzato i lavori migliori saranno premiate in una manifestazione finale a cui parteciperanno tutti gli Istituti coinvolti e gli assessori dei comuni della penisola.

 

Massa Lubrense 24\07\2009