Ravello Festival, Musica da Camera stravagante – domenica 10 luglio – Villa Rufolo

0

Al Ravello Festival, terzo appuntamento domenicale con la musica da Camera. Alle 21.45 sul palco della Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo si esibiranno i Solisti dell’Orchestra da Camera di Napoli. Il programma del concerto sarà quasi esclusivamente dedicato a Domenico Scarlatti e alle sue sinfonie. Il concerto si inserisce nel più ampio progetto dell’ensemble di valorizzare e diffondere l’enorme patrimonio del ‘700 Musicale Napoletano. L’opera di Domenico Scarlatti, per la sua stravaganza era del tutto inattuale in un periodo in cui si procedeva in altre direzioni, il linguaggio adottato dal compositore, era assolutamente contrario ad ogni forma di immobilismo e per questo quasi bandito dai teatri. Nelle sue Sinfonie, brevi, virtuose, essenziali, troviamo soluzioni compositive ed esecutive ardite e profondamente innovative, impensabili a quei tempi. Un accordo inusuale, una sonorità inedita un ingarbugliato intreccio melodico: la Dissonanza. Per il maestro napoletano la Dissonanza non era solo questione di armonia, ma anche un fatto tematico.

I violini Aldo Matassa, Cecila Laca, Marcello Defant, Stefano Minore, la viola Francesco Fiore, il violoncello Gianluca Giganti, il contrabbasso Ermanno Calzolari, e il cembalo Gianni Gambardella, diretti dal maestro Enzo Amato apriranno il concerto eseguendo “Ciaccona” di Niccolò Jommelli. Compositore che di questo coraggio tutto napoletano fu consapevole epigono esportando il Sinfonismo in terra Germanica.

 

Domenica 19 luglio, Villa Rufolo – ore 21.45
Musica da Camera
I Solisti dell’Orchestra da Camera di Napoli
Aldo Matassa, Cecila Laca, Marcello Defant, Stefano Minore, violini
Francesco Fiore, viola – Gianluca Giganti, violoncello
Ermanno Calzolari, contrabbasso – Gianni Gambardella, cembalo
Enzo Amato, direttore

Posto unico € 25