PRESENTATO A ROMA IL FILM PRODOTTO DAL GIAPPONE GIRATO ANCHE A RAVELLO

0

La Città della Musica a Natale, così Ravello apparirà nel film che i giapponesi hanno girato in Costiera amalfitana, fra Positano e Ravello, all’inizio di febbraio, con riprese girate sotto le tende a causa della pioggerellina e il paese addobbato con le luminarie apposte per l’occasione, diversi anche i ravellesi che sono stati ripresi, mentre l’organizzazione logistica è stata ottimamente gestita da Fraulo.  La pellicola Amalfi, megami no hoshu (Amalfi, la ricompensa della dea) che vede tra i protagonisti un cast di prim’ordine con Oda Yuji, Amami Yuki, Toda Erika, Sato Koichi, Otsuka Nene e Sano Shiro realizzata per celebrare i cinquant’anni di attivita’ della Fuji Television ed è stata presentata a Roma all’isola Tiberina durante la XV edizione di Isola del Cinema www.isoladelcinema.com Punto interessante, il film e’ totalmente ambientato in Italia ed e’ stato girato tra Roma e la Costiera amalfitana (Positano e Ravello, non a caso le due gemme della Divina). La vicenda ruota intorno alla scomparsa di una ragazza giapponese a Roma poco prima delle celebrazioni natalizie. Il diplomatico Kuroda (Oda Yuji) con l’aiuto di una tirocinante all’ambasciata giapponese di Roma (Toda Erika) e della madre della ragazza scomparsa (Amami Yuki) si mette sulle tracce della giovane. Si tratta di un caso di rapimento a scopo di estorsione o invece di un attentato terroristico? L’operazione dovrebbe probabilmente produrre effetti positivi quali un incremento del numero di interessati alla lingua italiana in Giappone ed inoltre essere anche una buona promozione turistica per il nostro territorio. La Costiera amalfitana è da Rossellini in poi considerata una straordinaria location di film

Lascia una risposta