White Mediterranean Party, a Pescara si chiudono i Giochi del Mediterraneo

0

Stasera alle ore 20.00, si celebrerà la chiusura dei XVI Giochi del Mediterraneo a distanza di oltre una settimana dalla Cerimonia di apertura che ha coinvolto oltre 1300 volontari, personaggi del calibro di Eros Ramazzotti, Eleonora Abbagnato e Alessandro Haber e che si è svolta alla presenza del Presidente del Senato e del Presidente del Consiglio così come a molte autorità internazionali.

La Cerimonia di Chiusura sarà una vera festa tra le vie principali della città, che coinvolgerà gli atleti, i volontari, veri protagonisti di Pescara 2009, e la cittadinanza. Marco Balich, produttore e regista, insieme a Lida Castelli, direttore artistico, e a tutto il team di K-events – Filmmaster Group, ha scelto di realizzare il White Mediterranean Party, una grande festa caratterizzata dal colore bianco. Il bianco è stato infatti identificato come il colore che unisce, il colore della pace, dell’unione e della positività. In una distesa di persone completamente vestite di bianco, il TOTAL WHITE sarà infatti l’unico biglietto d’ingresso per partecipare alla cerimonia, solo gli atleti si potranno distinguere grazie alle divise dei colori nazionali. Un allegro modo per rendere loro il giusto omaggio dopo giorni e giorni in cui sono stati impegnati in gare.

Sarà un grande festa quello che si svolgerà sulla spiaggia di Pescara domenica sera, ricco dell’ottima musica di Albertino, del canto lirico di Piero Mazzocchetti, dell’originale performance dei Liberidi ed dei Quidams, strani e luminosi personaggi bianchi.

La serata si aprirà alle ore 20.00 quando gli atleti, insieme ai volontari, compiranno un percorso all’interno di Pescara, dal piazzale della stazione a Piazza Salotto e da lì fino al lungomare, accompagnati dai portacartelli e dai portabandiere, in un’atmosfera gioiosa e giocosa verranno accolti come eroi dalla cittadinanza, mentre una marchin’ band e un gruppo di majorette farà loro da contorno festoso. Giunti sulla spiaggia all’ora del tramonto, i volontari, tutti vestiti di bianco, e gli atleti, che procederanno in ordine casuale come recita il protocollo della Chiusura.

La Cerimonia vera e propria si comporrà di due diversi momenti:nella prima parte Francesco Giorda presentatore della serata, in collaborazione con Sophie Lheureux, introdurrà i vari momenti protocollari e i sei minuti di spettacolo legati al Flag Handover di Volos 2013.

La seconda parte della serata sarà invece il vero e proprio White Mediterranean Party. Albertino si esibirà alla console con un mix di brani a sink con pyro sul mare per poi far ballare atleti, volontari e tutta la città per oltre due ore insieme al dj set di Milly De Mori.

Sono stati inoltre coinvolti dalla Guardia Costiera i diportisti, a cui è stato chiesto di assistere alla cerimonia dal mare, con le luminarie accese per far luccicare l’Adriatico a festa. Il Comune ha inoltre invitato i negozianti a tenere aperti fino alla mezzanotte. In Piazza Salotto, a partire dalle ore 19.00, con la direzione artistica di William Zola, si susseguiranno una serie di spettacoli di musica italiana e latina.

Stasera alle ore 20.00, si celebrerà la chiusura dei XVI Giochi del Mediterraneo a distanza di oltre una settimana dalla Cerimonia di apertura che ha coinvolto oltre 1300 volontari, personaggi del calibro di Eros Ramazzotti, Eleonora Abbagnato e Alessandro Haber e che si è svolta alla presenza del Presidente del Senato e del Presidente del Consiglio così come a molte autorità internazionali.

La Cerimonia di Chiusura sarà una vera festa tra le vie principali della città, che coinvolgerà gli atleti, i volontari, veri protagonisti di Pescara 2009, e la cittadinanza. Marco Balich, produttore e regista, insieme a Lida Castelli, direttore artistico, e a tutto il team di K-events – Filmmaster Group, ha scelto di realizzare il White Mediterranean Party, una grande festa caratterizzata dal colore bianco. Il bianco è stato infatti identificato come il colore che unisce, il colore della pace, dell’unione e della positività. In una distesa di persone completamente vestite di bianco, il TOTAL WHITE sarà infatti l’unico biglietto d’ingresso per partecipare alla cerimonia, solo gli atleti si potranno distinguere grazie alle divise dei colori nazionali. Un allegro modo per rendere loro il giusto omaggio dopo giorni e giorni in cui sono stati impegnati in gare.

Sarà un grande festa quello che si svolgerà sulla spiaggia di Pescara domenica sera, ricco dell’ottima musica di Albertino, del canto lirico di Piero Mazzocchetti, dell’originale performance dei Liberidi ed dei Quidams, strani e luminosi personaggi bianchi.

La serata si aprirà alle ore 20.00 quando gli atleti, insieme ai volontari, compiranno un percorso all’interno di Pescara, dal piazzale della stazione a Piazza Salotto e da lì fino al lungomare, accompagnati dai portacartelli e dai portabandiere, in un’atmosfera gioiosa e giocosa verranno accolti come eroi dalla cittadinanza, mentre una marchin’ band e un gruppo di majorette farà loro da contorno festoso. Giunti sulla spiaggia all’ora del tramonto, i volontari, tutti vestiti di bianco, e gli atleti, che procederanno in ordine casuale come recita il protocollo della Chiusura.

La Cerimonia vera e propria si comporrà di due diversi momenti:nella prima parte Francesco Giorda presentatore della serata, in collaborazione con Sophie Lheureux, introdurrà i vari momenti protocollari e i sei minuti di spettacolo legati al Flag Handover di Volos 2013.

La seconda parte della serata sarà invece il vero e proprio White Mediterranean Party. Albertino si esibirà alla console con un mix di brani a sink con pyro sul mare per poi far ballare atleti, volontari e tutta la città per oltre due ore insieme al dj set di Milly De Mori.

Sono stati inoltre coinvolti dalla Guardia Costiera i diportisti, a cui è stato chiesto di assistere alla cerimonia dal mare, con le luminarie accese per far luccicare l’Adriatico a festa. Il Comune ha inoltre invitato i negozianti a tenere aperti fino alla mezzanotte. In Piazza Salotto, a partire dalle ore 19.00, con la direzione artistica di William Zola, si susseguiranno una serie di spettacoli di musica italiana e latina.

Fonte: www.mellogs.it