MAIORI, COSTIERA AMALFITANA. LA DROGA VIENE DA TORRE ANNUNZIATA

0

Gli investigatori erano sulle sue tracce giá da diverso tempo. Perché Francesco Guarro, ventinove anni, di Torre Annunziata, era considerato uno dei maggiori pusher della Divina. • E, probabilmente, con la sua “attivitá”, in base agli elementi raccolti dagli inquirenti, soprattutto nella stagione turistica, riforniva di polvere bianca la Costiera “bene” e anche qualche danaroso turista in ferie sul comprensorio amalfitano. Perciò, i carabinieri della Compagnia di Maiori, diretti dal maresciallo Loria, gli erano alle calcagna. Tant’è che era anche stato studiato a tavolino un piano per cogliere con le mani nel sacco il presunto spacciatore. Così, sabato sera, alcuni militari dell’arma in borghese, si sono mischiati tra la folla ad Erchie. • Nella tarda serata, è stato notato il pusher aggirarsi tra i giovani. All’alt dei militari ha azzardato una fuga. Ma è stato raggiunto. Addosso all’uomo, infatti, sono stati rinvenuti 20 grammi di cocaina e 590 euro in contanti. Gaetano de Stefano