Napoli: c´Ã¨ l´offerta per De Sanctis, idea Albin per l´attacco

0

Napoli: c’è l’offerta per De Sanctis, idea Albin per l’attacco

 

10:25 del 20 giugno

 

(Foto Dino Panato/Grazia Neri)

Presi Cigarini e Quagliarella, De Laurentiis non si ferma. Quesitone di giorni per Campagnaro e De Ceglie, poi Amelia. La trattativa con il Palermo, nonostante le smentite di rito, prosegue sotto-traccia.C’è il problema della valutazione e ci sono i dubbi dei rosanero che non vorrebbero rafforzare quella che consideranouna rivale diretta per il quarto posto

(Tuttosport)

Dopo Quagliarella, De Laurentiis è fiducioso per Pandev, ma il nome nuovo e Juan Angel Albin, centrocampista offensivo del Getafe. Nuovo contatto per Zuniga, il Napoli vuole inserire la seconda metà di Calaio’

(Gazzetta dello Sport)

Il Napoli vorrebbe De Sanctis in prestito gratuito con diritto di riscatto per una crifra tra i 2 e i 3 milioni di euro, ma il Siviglia propone il prestito oneroso in cambio di 500 mila euro. Ad ammorbidire gli spagnoli ci dovrà pensare Federico Pastorello, l’agente del portiere.

De Sanctis primo portiere e Mario Cassano secondo: questo il piano portieri di De Laurentiis e Marino

(Il Mattino)

 Pandev o Di Natale? Di Natale o Obinna? Obinna o Pandev? Il triangolo no, non l’avevano considerato, però all’imbrunire dell’ultimo giorno utile prima del weekend, meglio tuffarsi in un mare magnum di valutazioni, riflessioni e contatti. Goran Pandev domina la scena, dall’alto d’una serie di suggerimenti prodotti dalle meditazioni ad oltranza della triade De Laurentiis-MarinoDonadoni: la classe c’è – e non è acqua – l’appeal pure, la compatibilità è garantita, dunque… E dunque Pandev, per ricominciare, per dar corpo al tridente, per arricchire il Napoli d’ulteriore tasso tecnico, per agitare le acque già mosse d’un mercato che con Quagliarella, Cigarini, De Ceglie e Campagnaro ha scosso il proverbiale self-control di Marek Hamsik, ammirato da tanta intraprendenza e sempre più felice di esserci: «La società sta ribadendo di voler fare le cose sul serio, perfezionando acquisti ambiziosi. Io ho un contratto che intendo rispettare, sono intenzionato a crescere insieme al club. Qui rimarrà il gruppo storico, qui restano incedibili i pezzi forti e gli investimenti come quello di Quagliarella confermano la volontà di creare una grande squadra» .

IL PROSSIMO COLPO – Benvenuti nel parco dei sogni, alimentati da una sontuosa campagna di rafforzamento e da una sorgente di idee meravigliose, l’ultima dei quali riporta su Goran Pandev, sul suo estro, sulla sua fantasia, sul desiderio di starsene in Italia, per mostrarsi a una platea competente ed avere sempre addosso le luci della ribalta. Pandev è la stellina da aggiungere nella galassia Napoli, costi quel che costi, sperando però che non costi più di tanto: Lotito verrà indotto a sbilanciarsi all’inizio della prossima settimana, consumata la mini- vacanza, quando l’appuntamento con De Laurentiis potrà essere collocato in agenda. Per ora, tutti sanno: Pandev sa che è inseguito dal Napoli, e lo sa Lotito, e lo sa Pallavicino, manager del calciatore. Un indizio è semplicemente un indizio, ma quando si entra nell’area pericolosa delle prove, i gialli – anche quelli estivi e calcistici – sono destinati a soluzione.

(Corrieredellosport.it)

 
                                          Michele De Lucia