Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Napoli. Villa Floridiana. CONCERTO DI CAPODANNO. CORO E ENSEMBLE STRUMENTALE AXIA. ANDREA GUERRINI, ILARIA IAQUINTA.

Più informazioni su

 

Concerti Villa Floridiana


 

Domenica 29 dicembre 2013, ore 11,30

CONCERTO DI CAPODANNO

 

CORO E ENSEMBLE STRUMENTALE AXIA

 

ANDREA GUERRINI, direttore – ILARIA IAQUINTA, soprano

 

“Les bouffes napolitaines”,  musiche di J. Offenbach.

 

 

 

L’associazione Golfo Mistico e la Villa Floridiana

 

Scenografica location di eventi mondani e culturali fin dalle origini della sua storia, quando il 30 giugno 1818, nella spianata del Parco nota come “Tavola di marmo”, sebbene fossero ancora in corso i lavori condotti dall’architetto Antonio Niccolini su commissione di Ferdinando I di Borbone, fu ospitata una festa in onore dell’ex re di Spagna Carlo IV che vide coinvolto il corpo di ballo del Teatro di San Carlo, la Villa Floridiana ha mantenuto intatta questa vocazione attraverso i secoli, ospitando negli spazi del Parco e del Museo Duca di Martina, dal romantico Teatrino della Verzura alla più recente sala ipogeica dell’Auditorium, spettacoli di musica, danza e teatro.
In continuità con questa tradizione, l’Associazione Musicale “Golfo Mistico”, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il P.S.A.E. e per il Polo Museale della città di Napoli e con il contributo di Santarpino pianoforti, ha organizzato la rassegna musicale “Concerti in Villa Floridiana”, che inaugurata il 15 ottobre 2011, con il Concerto d’Autunno per violoncello e pianoforte del duo Bergamelli, e conclusasi il 24 giugno 2012 con il Concerto d’estate per chitarra del Maestro Giovanni Grano, ha avuto il suo fulcro nodale nel ricco programma di concerti domenicali organizzati nell’ambito delle attività collaterali all’esposizione temporanea “Un Museo … tutto da bere”. Otto raffinati appuntamenti di musica da camera, che, ospitati nell’Auditorium e nel Vestibolo del Museo, in linea con i contenuti della mostra, dedicata al tema del vino e alla ritualità conviviale ad esso associata, hanno seguito il fil rouge dell’ebbrezza e della passione, spaziando, con interpreti di fama nazionale e internazionale, dalla musica di Bach e Mozart a quella di Beethoven, da quella di Chopin, Schubert, Liszt e Brahms a quella di Debussy, Piatti e Pratella, puntualmente e accuratamente introdotta al pubblico, sempre numeroso e partecipe, dalle note critiche del musicologo Marco Del Vaglio.
La stagione proseguirà con una nuova edizione nel 2012-2013.

 

 

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.