Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Primarie Pd, grande affluenza. Alle 13 già un milione al voto

Più informazioni su

 

Seggi aperti fino alle 20 per le primarie del Partito democratico, che questa sera avrà il nuovo segretario. E il primo dato sull’affluenza è alto, rispetto alle previsioni: quasi un milione di elettori alle 13, per l’esattezza 980mila come annunciato dal responsabile organizzazione Davide Zoggia. Che in un tweet scrive: “Grazie!”. I tre candidati hanno votato tutti in mattinata: Matteo Renzi a Firenze, alle 10 del mattino. Gianni Cuperlo e Giuseppe Civati un’ora dopo, rispettivamente a Roma e a Monza. E alle urne a Bologna è andato anche il fondatore dell’Ulivo, Romano Prodi, che ha lanciato il suo appello: “Vincitori e vinti uniti dopo il voto”.  

LO SPECIALE PRIMARIE: REGOLE, PROGRAMMI, IL MURO DEI TWEET

Novemila i gazebo allestiti in tutta Italia per il voto a cui potranno accedere tutti i cittadini che hanno compiuto 16 anni. Per i minorenni, gli studenti e i lavoratori fuori sede e i cittadini temporaneamente fuori sede era necessaria la registrazione online, scaduta venerdì alle 12.

LEGGI Contestazioni in Campania, Calabria e Sicilia

Prima di prendere la scheda elettorale, verrà richiesto di firmare l’albo degli elettori delle primarie e la normativa sulla privacy. Chi voterà dovrà avere con sé un documento di identità e la tessera elettorale. E’ previsto un contributo di 2 euro per le spese organizzative che pagheranno solo i non iscritti al Pd. Sulla scheda che verrà consegnata bisognerà barrare il nome del candidato scelto tra Giuseppe Civati, Matteo Renzi e Gianni Cuperlo: sarà eletto segretario chi otterrà la maggioranza assoluta delle preferenze, altrimenti si andrà al ballottaggio. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.