Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

MINORI. VILLA ROMANA. ULTIMA TAPPA DE IL GRAN GOURMET video

Più informazioni su

 Chiude a Minori ,la serie di incontri progettati e condotti dall’ EPT Salerno con l’equipe diretta dal Dott Ciro Adinolfi. IL GRAN GOURMET, incontri di arte cultura e gastronomia, ideati per far conoscere e valorizzare particolari siti di interesse. Precedentemente , gli Arsenali di Amalfi, la reggia di Parsano, luogo miltare ma concesso dal comandante del Reggimento, tutti abbinati con raffinate gastronomie.Positanonews ha seguito con i suoi inviato tutte le manifestazioni con ampii reportage e video.

 

 

 

IL GRAND GOURMET
Certosa di Padula, Arsenali di Amalfi, Reggia di Persano  e Villa Romana a Minori
6 – 12 – 19 – 26 LUGLIO 2013
Quattro siti speciali raccontati da esperti e storici dell’arte e quattro conversazioni/degustazioni per conoscere le tradizioni gastronomiche di quei luoghi con il racconto e la presentazione dei piatti di chef stellati, accompagnati nella loro performance da due noti giornalisti e critici di enogastronomia: è Il Grand Gourmet,  la rassegna ideata e organizzata dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, nata per promuovere siti storici di pregio insieme con la tradizione gastronomica locale, utilizzando il binomio “beni culturali e enogastronomia “ come straordinario attrattore turistico.
Il titolo del ciclo di by Text-Enhance” href=”http://www.eptsalerno.it/default.aspx?pagina=dettagliocomunicazioni&IdLingua=1&Nascosto=IdNews&IdNews=166#”>incontri si ispira infatti al marchio Grand Gourmet, ideato dall’EPT di Salerno, registrato quest’anno per accompagnare tutte le manifestazioni, gli eventi, i luoghi e le ricette che valorizzano e tramandano la tradizione gastronomica regionale intesa come bene storico e culturale. 
Quattro appuntamenti, realizzati in collaborazione con il circuito Campania>Artecard che a ogni itinerario tematico affiancheranno anche la promozione di un prodotto tipico della zona, che farà da ingrediente base per la ricetta pensata per l’occasione dagli chef stellati, gustata al termine della conversazione.
Il primo appuntamento è “A tavola nel medioevo” sabato 6 luglio, a Padula, per una visita al Refettorio e alle cucine della bellissima Certosa di San Lorenzo, dove si parlerà della by Text-Enhance” href=”http://www.eptsalerno.it/default.aspx?pagina=dettagliocomunicazioni&IdLingua=1&Nascosto=IdNews&IdNews=166#”>dieta dei monaci con lo chef Vitantonio Lombardi e il giornalista Antonio Fiore. Il prodotto scelto sono i ceci neri, il piatto proposto Ceci neri su passata di ceci bianchi e pancetta croccante in canestrello di pasta alle spezie”
Il secondo appuntamento ad Amalfi, venerdì 12 luglio, negli antichi Arsenali della Repubblica marinara. Sarà proprio la “Cucina di mare e di cambusa” il tema affrontato dallo chef Antonio Dipino e dal critico Luciano Pignataro. Si parlerà del riso di Salerno, prezioso per gli antichi, proposto per l’occasione nel piatto “Riso con scampi e foglia di limone”.
Il terzo appuntamento del Grand Gourmet è a Serre, venerdì 19 luglio, per una visita esclusiva alla Reggia Borbonica di Persano, straordinario esempio di Real by Text-Enhance” href=”http://www.eptsalerno.it/default.aspx?pagina=dettagliocomunicazioni&IdLingua=1&Nascosto=IdNews&IdNews=166#”>Casino di Caccia, normalmente chiuso al pubblico poiché di pertinenza del Ministero della Difesa. Dopo la visita ai saloni, si terrà un incontro tematico sui dolci con la “Pasticceria del Re”. A parlarne saranno il maitre pasticciere Alfonso Pepe e il giornalista Luciano Pignataro. La mozzarella di bufala, eccellenza di quella zona, sarà unita alla pasta dolce per una straordinaria “brioche alla mozzarella” da gustare .
Ultimo appuntamento venerdì 26 luglio in Costa d’Amalfi a Minori, nella Villa Romana, recentemente restaurata, per una visita guidata e l’incontro “Sapori dell’Impero” con lo chef Michele Deleo che parlando di cucina greco-romana propone una pietanza ispirata alla colatura di alici: Triglia al lardo tartufata in liquamen, cremoso di pecora, insalatina liquida di lattuga e focaccia azzima servita con vino mulsum. A moderare la conversazione/degustazione ci sarà il giornalista Antonio Fiore.
Gli incontri si terranno al tramonto dalle ore 19 fino alle 21.
La partecipazione al Grand Gourmet è gratuita ed ha un numero limitato di posti. E’ necessario prenotarsi attraverso il servizio di Campania>Artecard telefonando al numero verde 800 600 601 o per chi chiama dai cellulari al numero  06 399 67 650.
Per gli appuntamenti di Padula e di Serre sarà messa a disposizione una navetta bus gratuita con partenza da Napoli e Salerno e con rientro al termine dell’evento.
“L’idea di questa rassegna – spiega il commissario dell’EPT di Salerno Ilva Pizzorno – nasce dalla volontà di promuovere insieme, in chiave di attrattori turistici, sia i beni culturali, in particolare quelli meno noti o che necessitano di valorizzazione, sia l’enogastronomia della tradizione millenaria della Campania”.
“L’EPT di Salerno ha, infatti , registrato il marchio “Gran gourmet della tradizione millenaria della Campania” – aggiunge il commissario Pizzorno – che serve ad individuare luoghi, cibi e piatti di qualità che siano in sintonia con la storia e la cultura del territorio. Con questi primi quattro incontri abbiamo dato vita ad un vero e proprio circuito culturale dove luoghi, storie e sapori si fondono in un’unica straordinaria esperienza” .
Il Grand Gourmet è ideato e organizzato dall’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, è stato realizzato con Campania>Artecard.
Si ringrazia: la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Salerno e Avellino, la Soprintendenza per i Beni Archeologici per le province di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, il Ministero per la Difesa 10° Reggimento di Manovra e i Comuni di Padula, di Amalfi, Serre, Minori che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa

dal sito ept

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.