Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Torre del Greco. Proiettili in una busta indirizzata al sindaco, il quale dichiara di non lasciarci intimidire

Più informazioni su

Torre del Greco. «Si tratta di un episodio certamente sgradevole, ma non è il caso di esaltare eccessivamente certi gesti». A 24 ore dalle minacce ricevute sotto forma di lettera anonima – accompagnata da quattro proiettili calibro 9×21 – l’avvocato penalista alla guida della città del corallo mantiene il profilo basso sul «messaggio» recapitato a palazzo Baronale. Il volto è tirato, il nodo della cravatta allentato per la tensione. Ma la voglia di portare avanti la battaglia per il diritto alla casa è la stessa: «Non so chi li abbia mandati, non so se debba preoccuparmi E adesso nemmeno mi interessa – spiega il primo cittadino – Io voglio solo aiutare la mia gente: non per la paura dei proiettili, ma perché da sindaco di Torre del Greco ho un’emergenza sul tavolo. Un’emergenza gravissima: le ruspe abbattono case, generano senzatetti, alimentano questioni di ordine pubblico. Lo so: sono cittadini che hanno agito nell’illegalità, ma molti l’hanno fatto perché non avevano scelta. Non è gente che si è arricchita con la speculazione. Sono famiglie che si sono date un tetto. Ora è giusto che lo difendano». Concetti che adesso saranno all’attenzione del prefetto di Napoli, chiamato a tenere in debita considerazione il crescente stato di agitazione sotto il Vesuvio e non solo. «Stiamo lavorando notte e giorno per individuare una soluzione», conclude il sindaco. Mentre, intanto, proseguono le indagini degli investigatori per individuare il mittente della busta minatoria inviata a palazzo Baronale: qualche indizio potrebbe arrivare dalla grafi a dell’autore – il messaggio è stato scritto a mano – e da eventuali impronte sui proiettili. (Metropolis)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.