Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Deiulemar alla folla che protesta un "fuori dalle palle" e parte uno schiaffo. Appello dell´avvocato De Angelis

Più informazioni su

Uno schiaffo ad un legale della curatela fallimentare, l’avvocato Vincenzo Marinoni, testimonia il clima di tensione che si respira tra gli obbligazionisti Deiulemar. Uno schiaffo che sembrerebbe essere stato dato da un dipendente dell’universo Deiulemar: lavoratore dell’Hotel Sakura. Erano circa 200 i risparmiatori che hanno occupato l’atrio del tribunale civile di Torre Annuziata nel giorno della decisione sull’istanza di ricusazione del giudice Massimo Palescandalo da parte dei legali degli armatori. Per loro, il magistrato che aveva disposto il sequestro beni preventivo da oltre un miliardo di euro (poi dissequestrato) è troppo vicino ai risparmiatori e non assicura la terzietà. Quando Vincenzo Marinoni è stato bloccato da alcuni dei risparmiatori per avere chiarimenti sulla decisione, avrebbe risposto loro: “Vi capisco dal punto di vista umano, ma ora levatevi dalle palle!”.

. Fra i debitori anche cittadini della penisola sorrentina , anche da Sorrento a Vico Equense ci sono vari obbligazionisti “E’ stato un momento caotico e di tensione inutile – dice l’avvocato Silvia De Angelis di Sant’Agnello -,  bisogna lasciar fare il lavoro agli avvocati, è inutile questo assembramento, ora un debitore rischia di diventare anche imputato e si fa solo il gioco di chi dovrebbe risarcire i danni” 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.