Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ROMA. La gioia del seno al silicone, poi l’incubo del cancro. Il calvario di Luisa

Più informazioni su

Il sogno di un seno nuovo che si trasforma in incubo. Luisa Catini, 24 anni, da sei operata con le protesi al silicone Pip, un anno e mezzo fa scopre per caso un carcinoma al seno. E da lì comincia il suo calvario, tra farmaci, controlli e terapie oncologiche. Tutto comincia sei anni fa, quando ai tempi dell’Università, a 19 anni, la giovane decide di rifarsi il seno. “Era un sogno che avevo da tempo – racconta – Presi questa decisione anche contro il parere della mia famiglia”. La giovane viene operata in uno dei Policlinici di Roma dove le vengono inserite le protesi Pip. Per i primi anni nessun problema. Poi, circa un anno fa, un controllo di routine e la scoperta: carcinoma al seno. “Feci un’ecografia mammaria e scoprii un nodulo nascosto sotto la protesi – dice Luisa – Era impossibile da individuare con una semplice palpazione. E fatto l’ago aspirato ho scoperto che era un carcinoma e sono stata operata d’urgenza”. Da quel giorno comincia il calvario della giovane. I controlli periodici, la terapia. Solo da settembre la lenta ripresa al lavoro, ma sempre con lo spettro di un brutto male. “Il nodulo era nascosto, difficile da individuare e asintomatico – dice Luisa – Se non me ne fossi accorta poteva svilupparsi, crescere e diventare una metastasi”. La vicenda invece si conclude positivamente e ora Luisa ha deciso di denunciare l’azienda francese e di aderire alla class action per il risarcimento danni. “A Torino è in corso un’indagine per immissione in commercio di sostanze pericolose”, spiega l’avvocato Luigi Morelli.

METROPOLIS

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.