Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Lavori gallerie Varano e Privati, ANAS cerca soluzioni alternative: si pensa ad impianto provvisorio

Come abbiamo riportato in tempo, l’ANAS ha reso noto che le gallerie Privati e Varano rimarranno chiuse ufficialmente fino al 30 novembre. Una notizia che è stata una vera e propria doccia gelata per i fruitori delle due gallerie: questo significa che fino agli inizi di dicembre la circolazione veicolare non sarà possibile, il tutto […]

Più informazioni su

Come abbiamo riportato in tempo, l’ANAS ha reso noto che le gallerie Privati e Varano rimarranno chiuse ufficialmente fino al 30 novembre. Una notizia che è stata una vera e propria doccia gelata per i fruitori delle due gallerie: questo significa che fino agli inizi di dicembre la circolazione veicolare non sarà possibile, il tutto per una giornata di forte pioggia. Grandi disagi sono stati riscontrati in questi primi giorni anche per chi deve raggiungere l’autostrada Napoli-Salerno da Castellammare, ma stessa situazione anche per Vico Equense e i paesi limitrofi della Costiera Amalfitana.

L’ANAS ora sta cercando una soluzione alternativa. Si pensa ad un impianto provvisorio, ma il problema principale è che tra le due gallerie vi è stata una esondazione la quale ha danneggiato gravemente le cabine che forniscono energia elettrica ad entrambe le gallerie. L’acqua, da una vasca di contenimento superiore che è all’altezza del Comune di Gragnano, la quale avrebbe proprio il compito di contenere detriti e acqua, ha distrutto completamente i portoni e ha invaso le cabine, fracassando porte e tutto il resto. L’acqua ha praticamente invaso le cabine, allagandole. Ora le gallerie necessitano di lavori molto accurati e che potranno avviarsi soltanto dopo l’ufficializzazione di un bando. Difficile, quindi, che prima di dicembre si possa pensare di poter usufruire nuovamente delle gallerie. Oltretutto anche l’ingresso principale di Castellammare di Stabia venendo da Vico Equense, via Acton, è completamente interdetto. Un vero disastro.

Più informazioni su