Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

L´Angolo della Satira di Positanonews.it Wikileaks

Più informazioni su

 L’Angolo della Satira di Positanonews.it

Wikileaks: proteste  in tutto mondo per rilascio di Julian Assange.

ROMA – Sostenitori di Assange di tutto il mondo unitevi ! Potrebbe essere questo lo slogan unificante delle manifestazioni di protesta contro l’arresto del fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, che sono state programmate in queste ore spontaneamente nel mondo, dall’Europa all’America, davanti alle ambasciate, ai Consolati, sui Media liberi,  in  Gran Bretagna ma anche in altri. La  manifestazione più significativa però è prevista in Inghilterra dove Julian Assange è attualmente detenuto in attesa di essere estradato, come un pacco (raccomandato) e scomodo, verso la Svezia.
Analoghe manifestazioni sono state programmate in Spagna, in Olanda, in Colombia, in Argentina, e persino in Messico e Perù. La richiesta è una: il rilascio dell’hacker-giornalista, il ritorno in rete di WikiLeaks nel suo dominio (wikileaks.org) e la fine del boicottaggio da parte di Visa e Mastercard per quanti liberamente desiderino effettuare delle donazioni in favore dell’organizzazione indipendente fondata dell’australiano Assange.
E’ evidente che la portata esposiva di molte delle rilevazioni pubblicate da Julian Assange crea fortissimi disagi agli U.s.a. di Obama ed agli equibri politico -diplomatico ed economici internazionali. Il sito in spagnolo ‘Free Wikileaks! detta la mappa delle proteste con manifestazioni programmate in diverse città della Spagna tra le quali Barcellona e Madrid. Altre si svolgeranno a Buenos Aires, a Città del Messico, a Bogotà,  a Lima, ad Amsterdam e San Paolo. Al di là della cronaca politica ed eventualmente giudiziaria di Julian Assange, il dubbio che pervade la pubblica opinione è tremendo. Può un giornalista essere perseguito per aver pubblicato notizie vere? Ed inoltre per quale ragione si persegue colui che le rende pubbliche alzichè coloro che eventualmente, se è vero che non sono state smentite, le abbiano prodotte e/o sottratte? Infine cosa è la Democrazia se non è ispirata ai principi di verità e di giustizia? A Voi la risposta!

Saluti da una Testata libera, Positanonews.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.