Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Furto in un tabacchino a Cava de’ Tirreni

Più informazioni su

 Ancora un furto in un tabacchino. Identica la tecnica, usata dai ladri, che hanno messo a segno ben quattro colpi in altrettanti negozi di frutta e verdura. A finire nella rete dei malviventi è stato il Sale e Tabacchi della frazione San Lorenzo, proprio a pochi passi dall'istituto comprensivo Carducci-Trezza. Secondo le prime ricostruzioni i ladri hanno agito all'alba e come per i colpi ai fruttivendoli sono riusciti a forzare la saracinesca ed entrare così nel magazzino. Una volta all'interno del negozio hanno portato via soldi, valori bollati, profumi ed altra merce in vendita per un bottino che non è stato ancora quantificato. Si tratta dell'ultimo di una lunga serie di furti, messi a segno in città in queste ultime settimane tanto da far scattare l'allarme sicurezza, specie tra i commercianti di Corso Mazzini e del centro. Con la rapina al tabacchino di via Giordano ed il furto a quello di San Lorenzo l'allarme si va diffondendo anche in periferia. Nella giornata di martedì è stato messo a segno il furto in una villa di località Croce. Stando a quanto riferito dalle forze dell'ordine non si tratterebbe della stessa mano criminale. Con ogni probabilità i furti ai negozi sarebbero opera di una banda di specialisti. I cittadini attendono risposte, specie per il potenziamento degli organici delle forze di polizia che significherebbe una maggiore presenza di uomini in strada e piu controlli. Nei giorni scorsi il presidente della Confesercenti Aldo Trezza ha invitato il sindaco Vincenzo Servalli a chiedere un incontro al Prefetto per sottoporgli la questione organici delle forze dell'ordine.

Simona Chiariello Cava de' Tirreni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.