Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Terremoto Vesuvio sentito fino a Pompei , alle 19 altra scossa in Irpinia

Più informazioni su

Terremoto Vesuvio sentito fino a Pompei apprensione in Campania / Una scossa di terremoto è stata avvertita pochi minuti fa, precisamente alle 12.30, in Campania esattamente nell’area del Vesuvio, il pericoloso vulcano posto alle spalle di Napoli. Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV la scossa di terremoto ha raggiunto la magnitudo 2.4 sulla scala Richter con ipocentro estremamente superficiale, localizzato a soli 130 metri di profondità. Pertanto si è trattato di un terremoto di natura vulcanica che, con questa magnitudo, non si verificava da diversi anni. Solitamente i sismografi posti sul Vesuvio registrano spesso scosse di terremoto debolissime, con magnitudo comprese fra 0 e 1 grado della scala Richter, e molto raramente scosse di magnitudo superiore al secondo grado. La scossa di terremoto in questione è stata avvertita fra Napoli, Torre del Greco, Torre Annunziata, Ercolano, Ottaviano, Portici, Scafati, San Giuseppe Vesuviano. Alle 19 poi altra scossa in Irpinia Un terremoto di magnitudo 3.1. L'epicentro del sisma è stato localizzato a circa 14,2 chilometri di profondità nella zona di Calabritto, in provincia di Avellino, a meno di dieci chilometri da Caposele, Lioni, Senerchia e Teora. Non si segnalano  danni a persone o cose in entrambi i casi, ma timori in giornate con un caldo eccessivo e impressionante. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.