Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Comunicato stampa Sen. Lauro DDL bilanci società calcistiche

Più informazioni su

Lauro (PdL): il Salary Cap, una rivoluzione della trasparenza per il calcio italiano.  

      Il Sen. Raffaele Lauro (PdL) ha presentato un disegno di legge sulle norme in materia di bilanci delle società calcistiche. “La crisi del settore calcistico – ha affermato Lauro – si trascina ormai da molto tempo e tende ad aggravarsi sempre più. Si tratta, senza ombra di dubbio, di una crisi molto grave, che richiede interventi strutturali. Ad oggi, invece, i pochi tentativi posti in essere, sono stati limitati alla concessione di una mera dilazione o rateizzazione pluriennale dei debiti fiscali delle società, non accompagnata da alcuna misura di reale risanamento del calcio italiano. Si può dire che le misure «salva calcio» si siano tradotte in misure «salva società», perpetuando in tal modo, il fiorire di artifizi contabili, che spesso si traducono in veri e propri falsi in bilancio.” “Occorre – ha continuato Lauro – contenere gli ingenti oneri legati ad acquisti e contratti di ingaggio per giocatori e allenatori dal costo stratosferico e tutelare il regolare svolgimento dei Campionati e delle Coppe, offrendo uno spettacolo coerente, con il rispetto delle regole, a tutti i tifosi che hanno il diritto di assistere al regolare svolgimento di competizioni agonistiche. Il mondo del calcio professionistico, è oramai sempre più caratterizzato, da livelli retributivi e grandezze patrimoniali, che non hanno più alcun rapporto con la realtà economica del Paese, con le retribuzioni e valori di qualsiasi altro settore della nostra economia.” “Appare dunque urgente – ha concluso Lauro – sia come misura moralizzatrice che come misura intesa a salvaguardare l’integrità economica del settore, intervenire con una energica azione “calmieratrice”, affidata alla Federazione, che ne determina il tetto massimo complessivo delle spese di ingaggio per ciascuna categoria e fissa alcuni criteri per la sua ripartizione, in ragione della posizione raggiunta in classifica, della partecipazione a competizioni internazionali, del numero abbonati, dei biglietti venduti e dell’indebitamento complessivo della società.”

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.