Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Premio Penisola Sorrentina ” con Lino Banfi, Valerio Massimo Manfredi, Roberto Napoletano, Giulio Scarpati foto

Più informazioni su

PIANO DI SORRENTO, 03 ottobre – Lino Banfi, Valerio Massimo Manfredi, Roberto Napoletano, Giulio Scarpati, Nicola Piovani: sono primi nomi illustri annunciati fra i vincitori del “Premio Penisola Sorrentina – Arturo Esposito”. La kermesse diretta da Mario Esposito, giunge quest’anno alla 19a edizione e, facendo leva sul binomio cultura-impresa valorizzando il territorio, porterà in costiera ancora una volta i personaggi che si sono distinti in campi come la cultura, lo spettacolo, il giornalismo. LA KERMESSE. Anche quest’anno la manifestazione è promossa dal Comune di Piano di Sorrento nell'ambito dei Grandi Eventi dell'assessorato al turismo e beni culturali della Regione Campania, con il patrocinio del Senato e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il premio fu fondato come concorso di poesia nel 1996 dal poeta Arturo Esposito (dedicatogli alla memoria dal 2004), ed è diventato ormai una rassegna nazionale di cultura e spettacolo a trecentosessanta gradi. I PREMI SPECIALI E I LABORATORI. Il 17 ottobre a Piano di Sorrento a Villa Fondi è programmata la presentazione del volume “L’incanto delle Sirene”, scritto da Felice Senatore e Gaspare Adinolfi. Parteciperanno, coordinati da Carlo Rescigno della Seconda Università di Napoli, i docenti Maurizio Giangiulio dell’Università di Trento e Luca Cerchiai dell’Università di Salerno. Il 18 ottobre nella Sala consiliare del Palazzo di città mè prevista una serata tematica dedicata al mito e presieduta dal filosofo e scrittore Armando Massarenti, direttore del supplemento cultura “Domenica” de “IL SOLE 24 ORE”. Speciali ospiti e premiati lo scrittore archeologo di fama internazionale Valerio Massimo Manfredi e il compositore PREMIO OSCAR per le musiche de “La vita è bella” Nicola Piovani, che ha di recente aperto il festival “Viva l’Italia” in Belgio dirigendo la Brussels Philharmonic ed è sempre stato particolarmente attento alla mitologia, già nel 1990 quando scrisse la musica de “Le cantate del Fiore e del Buffo”, fino a la partitura ispirata alle storie di amore e guerra di Scolacium, nel luglio scorso. IL GALA. Il gran finale avrà luogo al “Teatro delle Rose” il 25 ottobre in cui si svolgerà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti. Il direttore de “Il Sole 24 Ore”, Roberto Napoletano vince il premio per la narrativa, sezione etico civile, per il suo ultimo saggio “Viaggio in Italia” (ed. Rizzoli). Un testo che, come recita il sottotitolo, narra “I luoghi, le emozioni, il coraggio di un paese che soffre ma non si arrende”. Giulio Scapati racconta la sua infanzia in un libro dedicato alla madre. L’attore Lino Banfi vince la sezione “Dino Verde” a 10 anni dalla morte del noto autore televisivo per la sua capacità di farci ridere e sorridere senza dimenticare i sentimenti. I due erano legati da una profonda stima avendo lavorato insieme in televisione nella commedia musicale "Arcobaleno", per la regia di Gino Landi, ed in radio in "Che domenica ragazzi". La sezione “Dino Verde” vanta la direzione artistica dell’attore Gino Rivieccio. TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO LIBERO E GRATUITO

(Utente dal Web)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.