Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Falso allarme coronavirus all’ospedale, Lombardi rassicura: “Non c’è nessun caso in penisola”

Attimi di paura all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento. Si trattava di un indiano trasportato dal 118 con le mascherine, che lamentava febbre e tosse forte, sintomi simili a quelli del virus di origine cinese ma che riconducono anche alla comune influenza. L’uomo è stato sottoposto ai controlli di routine al torace ma si scongiura un contagio da COVID – 19.

Intanto giungono in redazione continue segnalazioni, anche da Vico Equense, ma sono tutti falsi allarmi.

Parole rassicuranti anche dal Direttore Sanitario, Giuseppe Lombardi:Nessun caso di coronavirus a Sorrento. Non c’è da preoccuparsi, abbiamo le disposizioni e le attrezzature necessarie e c’è anche l’isolamento in caso di necessità.”

Il coronavirus, come ormai trapela da tutti gli studi ed analisi degli esperti, non è una malattia talmente drammatica e fatale.

Seguiranno aggiornamenti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bruno

    Chi ci rassicura? A Sorrento continuano a venire stranieri dall’Est,Ovest e Asia. I B&B sono stracolmi e vorrei sapere con che criterio fanno i controlli. Pizzerie e ristoranti anche se bassa stagione so quasi pieni, La vesuviana continua a trasportare bande di tamarroni e stranieri. Non c’è nessun controllo.E poi dite che Sorrento è tranquilla.

  2. Scritto da Mary Berton

    Finiamola di dare falsi allarmi a Gent ten a paranoia

    1. Scritto da Bruno

      Sig Berton, sappiamo tutti che i possessori di B&B,nidi balneari,case vacanze etc.etc, sono quello che continuano a dire che si fà falso allarmismo. Chi ci guadagna con la speculazione sono loro().Noi poveri succubi cittadini segregati nelle nostra case per lo smog,traffico, usciamo alle 6:00 per lavoro e rientriamo alle 23:00 cosa ci guadagniamo. Almeno un pò di sicurezza e tranquiillità ci è consentita averla. Ben venga la quarantena anzi spero nella sessantena. Ait a fà a famm.

Translate »