Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Penisola Sorrentina, alcol ai minori: controlli dei Carabinieri, svolta nelle ultime settimane

Sono stati giorni di intensissimi controlli da parte dei Carabinieri tra Napoli e provincia. Oltre a ristoranti etnici multati e vari bar del posto, sono stati effettuati controlli serrati anche in Penisola Sorrentina per contrastare il problema della vendita di alcol ai minori.

Delle ispezioni a sorpresa che avvengono soprattutto nei weekend, che non vedono protagonista solo Sorrento, ma anche i Comuni limitrofi: Massa Lubrense e Vico Equense, ad esempio.

La notizia è positiva, però: delle svariate attività controllate, infatti, nessuna è stata sanzionata e tutte vincolavano l’acquisto di alcolici all’esame del documento di identità. Insomma, una vera e propria svolta rispetto alle scorse settimane.

I controlli in Penisola Sorrentina, però, non si sono fermati soltanto al problema della vendita dell’alcol ai minori. Sono state ispezionate tre agenzie di scommesse, dove non sono stati trovati minorenni. Tre, invece, le persone segnalate alla Prefettura come assuntori di stupefacenti e 12 i grammi di marijuana complessivamente sequestrati.

Per quanto riguarda altre zone del napoletano, a Scampia è arrestato per spaccio di stupefacenti Carmine Guarino, 44enne di Melito di Napoli già noto alle ffoo. I carabinieri della stazione Quartiere 167 lo hanno sorpreso tra le palazzine del Lotto P di Via Colorni mentre cedeva 3 grammi di eroina a 2 “clienti”. La droga è stata sequestrata, così come la somma contante di 44 euro che l’uomo teneva nelle tasche. Guarino è stato tradotto al carcere di Poggioreale. I due acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura.

I carabinieri della compagnia di Marano, invece, hanno denunciato 5 venditori di sigarette di contrabbando e sequestrato circa 10 chili di “bionde” prive del sigillo dei Monopoli di Stato. 455 pacchetti sequestrati tra i comuni di Melito, Marano e Mugnano che sul mercato nero avrebbero fruttato ricavi pari a 1500 euro. I denunciati, tutti residenti nell’hinterland napoletano, erano già noti alle ffoo. Sigarette di contrabbando sequestrate anche a Marigliano. I carabinieri della locale stazione hanno arrestato Francesco Esposito, 37enne del rione Pontecitra già noto alle ffoo. Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto 996 pacchetti di tle privi del bollino dei Monopoli di Stato, per complessivi 19 chili. Esposito è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

A Boscoreale, i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato per ricettazione e resistenza a p.u. Francesco Palumbo, 63enne del posto già noto alle ffoo. A bordo di una vettura risultata oggetto di furto, l’uomo è stato individuato grazie al sistema di allarme satellitare installato. Hanno provato a fermarlo in Via Panoramica ma Palumbo non ha rispettato l’alt e si è dato alla fuga. Raggiunto dopo circa 2 chilometri è stato bloccato e arrestato. E’ ora in camera di sicurezza in attesa di giudizio. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »