Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Coronavirus, polemica per una frase di Zaia: “Cinesi mangiano topi vivi”. Interviene anche il portavoce dell’Ambasciata cinese in Italia

Giovedì 27 Febbraio 2020 il Governatore del Veneto, Luca Zaia, è stato ospite di una trasmissione di approfondimento sul caso coronavirus su Antenna 3-Nord Est facendo scoppiare una polemica sulle sue affermazioni: “La mentalità che ha il nostro popolo a livello di igiene è quella di farsi la doccia, di lavarsi spesso le mani. L’alimentazione, il frigorifero, le scadenze degli alimenti sono un fatto culturale. La Cina ha pagato un grande conto di questa epidemia che ha avuto perché li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi“. Inoltre la vicenda dei “topi” è stata in seguito smentita dai colleghi di Bufale.net, affermando che il video in circolazione risale al 2016 e il protagonista è di altre etnie.

L’INTERVENTO DELL’AMBASCIATORE CINESE IN ITALIA – Sulla Pagina Facebook dell’Ambasciata cinese in Italia è stato pubblicato il seguente post: “In un momento cruciale come questo, in cui Cina e Italia si trovano fianco a fianco ad affrontare l’epidemia, un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite che ci lasciano basiti. Ci consola il fatto che moltissimi amici italiani non sono d’accordo con tali affermazioni e, anzi, le criticano fermamente. Siamo convinti che le parole di un singolo politico non rappresentino assolutamente il sentire comune del popolo italiano, un popolo civile e nostro amico.
Il nuovo coronavirus è un nemico comune, che richiede una risposta comune. In un momento così difficile, è necessario mettere da parte superbia e pregiudizi, e rafforzare la comprensione e la cooperazione al fine di tutelare la sicurezza e la salute comune dell’umanità intera.”

Ma le polemiche non finisco qui, infatti sono in molti che fortunatamente si dissociano a questa forma di razzismo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Beta

    È sicuramente inopportuno, da parte di un rappresentante politico, esternare in modo tanto “colorito”, tuttavia i cinesi non mangeranno i topi vivi, ma che mangino di tutto, è un dato di fatto…
    Del resto gli animalisti di tutto il mondo, lottano da anni affinché il governo cinese vieti il consumo di carne di cane (una volta all’anno in una città cinese, addirittura si svolge una specie di “sagra” della carne canina, durante la quale centinaia di animali vivi in gabbia, vengono macellati per essere poi cucinati. Documentato ampiamente da articoli e foto più che certificati)
    Se la Cina vuole porsi alla pari dei paesi civili del resto del mondo, dovrebbe anche dotarsi di norme sanitarie adeguate…

Translate »