Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, rimboschimento alla pineta “Le Tore”: un posto unico ma pieno di rifiuti video

Ieri  si è tenuta presso la Pineta Le Tore di Sorrento la cerimonia per l’intervento di piantumazione di ben 565 arbusti. Un evento speciale che ha visto la presenza del sindaco Giuseppe Cuomo e degli assessori Rachele Palomba e Mariano Gargiulo e dei rappresentanti di Terna, della società Penisolaverde e degli studenti dell’istituto comprensivo Torquato Tasso.

pineta le tore

Difatti, a Le Tore, le attività di bonifica erano iniziate nel mese di ottobre. La pineta si estende su una superficie di circa 20 ettari, ed è inserita in un contesto di pascoli e impianti agricoli, con i quali costituisce i 100 ettari del Parco Territoriale previsto dal Piano Urbanistico del 1987, e ricade all’interno della rete Natura 2000, ovvero di un’area destinata alla conservazione della biodiversità e alla tutela degli habitat.

Noi ci siamo recati sul posto durante il pomeriggio e siamo rimasti, ancora una volta, incantati da tanta bellezza. Valorizzare un posto del genere è sicuramente la scelta giusta: da qui si può ammirare un panorama davvero mozzafiato.

Altra cosa che abbiamo potuto constatare, purtroppo, è la quantità di immondizia abbandonata. Speriamo che chi di dovere si attivi per una pulizia che ridarebbe lustro a quest’area, già martoriata dagli incendi. Un passo (enorme) avanti è già stato fatto, ora mancano gli ultimi tasselli di questo fantastico mosaico…

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.