Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Salerno. Nella Giornata della Memoria arriva la denuncia: “Dimenticato il carro merci dei deportati custodito nel Museo dello Sbarco”

Salerno. Oggi, 27 gennaio, si celebra la Giornata della Memoria in ricordo delle vittime dell’Olocausto e molteplici sono le iniziative per mantenere vivo il ricordo e non dimenticare. Il Museo dello Sbarco e Salerno Capitale vuole celebrare, quest’anno, il Giorno della Memoria con una forte denuncia che arriva dal professore Nicola Oddati, presidente dell’Associazione Parchi della Memoria. Sette anni fa la Comunità ebraica consegnò al Parco della Memoria della Campania un carro merci proveniente dal Brennero. Su quel carro merci moltissimi ebrei italiani vennero deportati nei campi di sterminio di Auschwitz – Birkenau e successivamente venne adibito al trasporto nei campi di concentramento nazisti dei soldati italiani fatti prigionieri dopo l’8 settembre 1943. In Italia, oltre a quello di Salerno, esistono solo altri quattro carro merci conservati al binario 21 della stazione di Milano, da dove i convogli allestiti dai nazisti partirono per quello che si rivelò un viaggio di sola andata, un viaggio verso la morte. Ed oggi, al binario 21, l‘Italia tutta ha celebrato la “Giornata della Memoria”.

“Qui a Salerno, presso il nostro Museo, intorno a quel carro si sono svolte e si svolgono eventi che tengono viva la memoria di quelle tragedie – scrive Oddati – ricordiamo tra tutti due eventi: la celebrazione della giornata della Memoria con Shlomo Venezia e Moni Ovadia e la ripresa, all’interno del carro, di una delle scene più toccanti del film “Terra bruciata “ di Luca Gianfrancesco, ma nonostante la necessità di urgenti interventi di restauro e di protezione nessuno se ne occupa”. Un prezioso monumento all’Olocausto lasciato nell’abbandono, nel completo disinteresse della città ed il menefreghismo delle istituzioni- denuncia Nicola Oddati – ricordando che la sua associazione che vive dell’impegno di volontari non dispone di mezzi economici per questo tipo di intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.