Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Salernitana:Ultime ore di calciomercato,si lavora alle cessioni, Pinto verso Bari

Più informazioni su

ORE 13.30. Sembra fatta per la cessione di Pinto. Inizialmente il difensore scuola Fiorentina aveva rifiutato il passaggio al Bari ma negli ultimi minuti la situazione sembra essere radicalmente cambiata. Il difensore classe ’98 dovrebbe dunque lasciare la Salernitana per approdare in biancorosso.

ORE 12.20. La Salernitana sta riscontrando difficoltà a cedere Kalombo anche perché in quel ruolo molti club di Serie C preferiscono un calciatore under. Se non dovesse andare via e la Salernitana non dovesse cedere qualcun altro, sarà proprio Kalombo ad andare fuori lista.

ORE 12.15. Pinto è in uscita, ma il difensore scuola Fiorentina rifiuta la cessione: vorrebbe restare a Salerno. Pinto ha detto no a Bari, Arezzo e Alessandria.

ORE 11.50. In questo momento, con l’addio di Firenze, la società ganata ha 19 calciatori over in lista per 18 posti disponibili. Si lavora per non avere esuberi, primi nomi da piazzare sono Billong (che però ha un ingaggio molto alto, la Salernitana dovrebbe partecipare con un incentivo) e Kalombo.

ORE 11.45. Marco Firenze non è più un giocatore granata, è fatta per il suo trasferimento al Venezia. Prestito con diritto di riscatto, Firenze saluta i tifosi della Salernitana sui social

ORE 11.30. Thomas Heurtaux resta un giocatore della Salernitana. La società granata ha deciso di non cedere il difensore francese che poteva essere pedina di scambio o elemento sacrificabile per far spazio in lista. E invece il club del cavalluccio ha deciso di puntare su Heurtaux che sarà a disposizione di Ventura per il 2020

ORE 8.30. Nella giornata di ieri la Salernitana, viste le difficoltà per arrivare a Jacopo Dezi, ha chiuso il colpo Capezzi a centrocampo, battendo la concorrenza di Cosenza e Crotone. Il classe ’95 lascia gli spagnoli dell’Albacete e arriva in prestito secco dalla Sampdoria. Il ds Fabiani in queste ultime ore lavorerà per regalare a Gian Piero Ventura un terzino destro, in alto nelle preferenze c’è il nome di Frédéric Veseli dell’Empoli. Sull’albanese ci sono anche Cremonese, Trapani e un club francese. Sempre vive le suggestioni André Anderson e Adekanye che potrebbero rientrare nell’ambito dell’operazione Jallow con la Lazio. Il gambiano comunque in caso di firma con i biancocelesti rimarrebbe in prestito a Salerno. Capitolo uscite. Il primo nome in lista di sbarco è sempre quello di Marco Firenze, il Venezia è in pole, ma ci prova anche il Pescara. Ci sono poi da piazzare Pinto e Kalombo: sul classe ’98 c’è il Bari, in vantaggio su Arezzo e Alessandria, l’ex Rimini piace al Trapani, ma è forte anche il pressing dell’Avellino. Sembrano destinati a rimanere Billong e Giannetti che è richiesto dall’Entella e dal Livorno, la Salernitana ha respinto le avances. In queste ultime ore poi la dirigenza del cavalluccio valuterà anche la posizione di Thomas Heurtaux e la possibilità di cedere in prestito, in Serie C, il centrocampista classe ’00 Biagio Morrone.


Ultimo giorno della finestra invernale di calciomercato 2019/2020. Ci sarà tempo fino alle 20 per concludere gli ultimi affari in entrata ed in uscita e anche la Salernitana cercherà di puntellare l’organico a disposizione di mister Ventura.

ventura e le mosse anti Benevento: Aya può partire dal 1′, Cicerelli sprinta

Tra una mossa di mercato e l’altra, in casa Salernitana c’è anche da pensare al campo. Domenica c’è un derby da giocare contro un Benevento, capolista indiscussa del torneo, in un Vigorito che presenterà il pubblico delle grandi occasioni. I granata ieri si sono allenati all’Arechi, svolgendo lavoro tecnico seguito da una partitella finale; Gian Piero Ventura sta disegnando l’undici per il match nel Sannio. In campo, nonostante i possibili sviluppi del mercato, c’era Billong, assente Firenze in attesa di nuova sistemazione, ha lasciato anzitempo la seduta il terzo portiere Russo. Il classe ’89 ha accusato, dopo una parata, una forte fitta al polpaccio e ha dovuto lasciare il manto erboso in stampelle.

Come riferisce l’edizione odierna de Il Mattino, il tecnico genovese ha pochi dubbi da sciogliere e nelle prove di ieri ha alternato Karo e Aya in difesa, i due si giocano una maglia davanti a Micai e vicino al recuperato Migliorini e a Jaroszynski. A centrocampo Lombardi, Akpa Akpro e Kiyine sono inamovibili, con quest’ultimo che dovrebbe giocare mezz’ala per far spazio, questa la novità, a Cicerelli sull’out sinistro. L’ex Foggia si è pienamente ristabilito dopo il brutto taglio, con annessi punti di sutura, all’arcata plantare del piede destro rimediato a Pescara. L’ultima maglia in mediana se la giocano Dziczek e Di Tacchio che ieri hanno fatto staffetta, il polacco parte avanti nelle preferenze. Davanti Djuric e Gondo sono sicurissimi del posto, Jallow potrà essere un jolly da giocare a partita in corso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »