Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano Elezioni 2020. Rimane in piedi ipotesi Romolo Ercolino , per il post – De Lucia si aspetta il last minute. Ecco perchè

Più informazioni su

Positano Elezioni 2020. Rimane in piedi ipotesi Romolo Ercolino , per il post – De Lucia si aspetta il last minute. Ecco perchè. La perla della Costiera amalfitana si prepara al voto in un silenzio irreale, mai era successo in mezzo secolo che a pochi mesi dal voto non ci fosse nessuna uscita pubblica. Neanche un manifesto. L’unico manifesto è uscito per il parroco contro il Vescovo di Amalfi – Cava de’ Tirreni che non fa tornare il nostro don Nello, secondo gli autori del manifesto, ma manco un post da parte di un gruppo politico che voglia sostituire l’attuale amministrazione. Al momento l’unico candidato uscito fuori già da questa estate , vicino al gruppo di Lorenzo Cinque, importante referente degli albergatori con ruoli a Salerno e Napoli nel settore della Regione Campania, è proprio il professor Romolo Ercolino. Architetto, docente universitario, storico, scrittore, uomo di cultura, urbanista, Ercolino dovrebbe essere il simbolo di coloro i quali vogliono rappresentare l’alternativa al gruppo dirigente di Michele De Lucia che è al secondo mandato. Un gruppo consolidato che ha ottenuto cinque anni fa la seconda vittoria consecutiva contro Luca Vespoli e che ha potuto rafforzare il consenso in dieci anni di amministrazione, quindi difficile da scalzare. Mentre Luca Vespoli , imprenditore alberghiero e impegnato su più fronti, ha fatto sapere di non voler ricandidarsi, molti puntavano su Domenico Marrone, l’ex sindaco era visto come l’unico in grado di poter fronteggiare il gruppo dirigente di De Lucia. Sono usciti fuori anche i nomi di Giuseppe Fusco, a dire il vero due, uno imprenditore della navigazione e uno ex professore e già amministratore con Marrone, ma tutto tace. Dalla parte di Michele De Lucia sono chiarissime , e legittime, le ambizioni del vice sindaco Francesco Fusco , con un padre e uno zio già sindaco, rappresenta una famiglia di imprenditori e professionisti che ha molto peso politico e vorrebbe tornare alla guida del paese. Ma molti pensano che De Lucia punti su Giuseppe Guida, commercialista e imprenditore, visto come un punto di equilibrio fra varie forze in campo all’interno della stessa lista di maggioranza. Le speranze di poter fare il terzo mandato sono ridottissime visto lo scenario politico, la commissione parlamentare non ha ancora vagliato la proposta di legge che consentirebbe il terzo mandato , ma il sindaco De Lucia e la maggioranza temporeggia. “Valuteremo quando incontrarci per decidere chi dovrà continuare questa esperienza – dice il capogruppo Antonio Palumbo, anima politica della maggioranza -, la scelta dovrà essere condivisa e portare a una scelta comune” . Altri nomi pure verrebbero fuori, da Guarracino a Nino Di Levo o esterni come Carla Lauretano, già vicesindaco a Praiano, ma il tutto sembra ridursi a Fusco e Guida. La parola d’ordine è ora non fare nessuna scelta nell’immediato, aspettare l’ultimo minuto. Questo perchè? Perchè così gli avversari non hanno possibilità di organizzarsi , non escono allo scoperto. La possibilità che vi siano due liste con Fusco e Guida o un’unica farebbe si che il gruppo alternativo studiasse le proprie contromosse. Così facendo la situazione si paralizza e si rimane nel limbo, a tutto vantaggio, forse, del gruppo di maggioranza, che non si vede costretto a difendersi già da ora da eventuali attacchi o contestazioni. Ma anche dal gruppo alternativo che si sta formando , e riunendo, potrebbero uscire fuori delle sorprese, tutti aspettano la discesa in campo di Domenico Marrone, ma, al momento, sembra irremovibile. Una situazione di stasi da scacchisti esperti , ma qualche avvisaglia si comincia già a vedere.  Rimane solo un rammarico , con la stasi politica si spreca anche la possibilità di discutere del destino del paese, del suo sviluppo, la mancanza di dialettica politica è anche mancanza di possibilità di confronto e dal confronto avviene la crescita morale, civile e sociale di un paese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »