Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Minori. Rischio idrogeologico: studi, progettazioni e interventi

Più informazioni su

RISCHIO IDROGEOLOGICO: Studi, progettazioni e interventi

Regione Campania, Comune di Minori, Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale

Contrariamente ai catastrofici auspici di chi si augura il male di Minori al solo scopo di denigrare l’Amministrazione, essa è invece al centro di una incessante attività di studio e progettazione per realizzare le misure più idonee al contenimento dei pericoli legati al rischio idrogeologico.

Un importante intervento per euro 365.000 è stato approvato dalla Regione Campania per l’ammissione a finanziamento, e riguarda la deviazione del torrente Tuscarano, le cui acque verranno convogliate entro il nuovo alveo del fiume. Si tratta di un progetto definitivo-esecutivo immediatamente cantierabile.

Di più ampia portata è poi l’accordo di collaborazione stipulato tra il Comune di Minori e l’Autorità di Bacino Distrettuale per la realizzazione di un programma tecnico-operativo per la gestione del rischio idrogeologico, in base al quale la Regione ha già programmato un finanziamento di euro 500.000, da integrarsi con ulteriori fondi ministeriali.

Il programma è finalizzato a migliorare le condizioni di sicurezza degli abitanti e ad attuare interventi di organica sistemazione, garantendone la sostenibilità rispetto alle funzioni e ai servizi necessari allo sviluppo sociale ed economico della comunità.

Nel quadro delle attività di Protezione Civile e del relativo Piano comunale, viene prevista anche la definizione di un Piano di monitoraggio e allertamento, che permetterà di valutare continuativamente in tempo reale la sussistenza e l’entità dei rischi per assumere con immediatezza le misure opportune.

L’importanza del programma sta anche nell’essere stato valutato come modello di un percorso da estendere ad altri contesti affetti da analoghe criticità, in tal modo confermandone l’assoluta validità.

E’ stata inoltre avviata presso il Ministero la procedura per il finanziamento della progettazione definitiva ed esecutiva di tre studi di fattibilità approntati dall’Ufficio Tecnico Comunale, e riguardanti:

Intervento B2: Adeguamento funzionale del collettore di Via Roma

Intervento C: Piazze di deposito

Intervento E: Sistema di monitoraggio ed allerta per la popolazione

Nella consapevolezza di svolgere bene il suo ruolo, il Comune di Minori rivendica con orgoglio i risultati raggiunti, evidenziando come essi coprano settori svariati e molteplici, a conferma che, in un quadro di obiettivi programmati, realizzarne taluni non implica affatto dover rinunciare ad altri, come invece prospettano i profeti di sventura. Minori merita il meglio, ed è al meglio che deve tendere col concorso di tutti.

Delibera Giunta Regionale della Campania n. 653 del 17.12.2019

1) INTERVENTO B1: Deviazione del torrente Tuscarano – Comune di Minori euro 365.000

2) Finanziato Programma tecnico-operativo per la gestione del rischio idrogeologico nel territorio del Comune di Minori, Obiettivo Specifico 5.1 del POR FESR 2014/2020 per euro 500.000

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Amleto

    Amleto
    Noto con soddisfazione che nell’ambito della tematica relativa al dissesto idrogeologico non si è avuto il coraggio di parlare della variante in galleria tra Maiori e Minori. Visti i tempi e considerate le frane, che ci stanno deliziando in questi ultimi tempi, sarebbe stato semplicemente vergognoso! Ripensamenti? Spes ultima dea!!