Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La febbre non arresta il Sorrento, Fasano ko

Si sveglia Bonanno ed i costieri arrivano al 18esimo risultato utile consecutivo e sfatano il 17

 L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, stadio e spazio all'aperto

Redazione – La febbre non ferma il Sorrento ed il Fasano è matato in casa propria.

È la giornata nella quale mancano Scarano, Herrera, Figliolia ed Alvino, tutti febbricitanti, ma questo non ferma la squadra rossonera che dopo essere passata in svantaggio, impatta con La Monica e passa in vantaggio definitivamente con Bonanno che mette a segno la sua prima rete in campionato.

Dal “Vito Curlo” gli uomini di mister Mauiri e del presidente Cappiello ottengono il 18esimo risultato utile consecutivo, e la seconda vittoria di fila, dopo quella di domenica scorsa in casa contro il Gravina. Non è stata una gara facile perché i fasanesi subito fanno capire le loro intenzioni, giacché devono rimediare alle due sconfitte consecutive ad opera del Nardò e del Bitonto. Vanno in vantaggio, provano a raddoppiare ma subiscono la reazione del Sorrento che porta al pareggio, ma sono sempre pericolosi. I rossoneri ribaltano con Bonanno ed i biancazzurri tentano fino all’ultimo di arrivare al pareggio, che in un’occasione viene negato dall’estremo costiero.

Le reti – Titarelli al 15’ centra il bersaglio di testa da pochi passi finalizzando un cross dal fondo di Forbes, la rete del pareggio rossonero la sigla al 31’ La Monica che finalizza un assist di Bonanno. Il colpo del ko lo mette a segno al 15’ della ripresa l’inzuccata di Bonanno su un cross dalla destra di Cacace.

La gara – I costieri arrivano alla gara esterna con ben tredici giocatori che in settimana erano stati colpiti dall’influenza, e lo si vede perché mister Maiuri deve lasciare fuori principalmente Scarano, Herrera, Figliolia ed Alvino. Un Sorrento rimaneggiato che deve far fronte ad una squadra di mister Laterza che deve riprendere il suo percorso perso nelle ultime due gare di campionato, in campo ritorna Corvino, il capocannoniere dei biancazzurri, ma alla fine resta a secco.

Le prime fasi della gara sono di studio, si gioca perlopiù a centrocampo, i primi ad affondare il colpo sono i fasanesi al 14’ con Prinari che da fuori area scaglia una potente sfera che va larga di poco, passano sessanta secondi e Titarelli va in rete. Lo stesso tenta al 19’ di mettere a segno la seconda rete che potrebbe quasi mettere in ginocchio i costieri, ma la sua finalizzazione è bloccata senza pensieri da Semertzidis, se non erriamo è al suo debutto in campionato. Si arriva al 25’ è si fa vivo il Sorrento con Vitale che approfitta di una corta respinta di Suma, ma al momento di concludere scivola e manda la sfera fuori. Il pareggio arriva al 31’, mentre la punizione di Prinari al 43’ viene respinta dall’estremo costiero, chiude la prima frazione.

Si ritorna in campo ed i sorrentini hanno un ben diverso approccio: all’8’ Bonanno ci prova dal limite ma Suma para, poi lo stesso raddoppia al 15’. Il Fasano è costretto a tenere in mano il pallino del gioco contro un Sorrento arroccato in difesa e pronto a ripartire con Cassata e Gargiulo. Al 33’st la punizione di Corvino, entrato da pochi minuti, viene sventata dall’estremo rossonero con la palla che colpisce anche la traversa. Lo stesso ci riprova con la stessa arma al 38’, ma stavolta la sfera va fuori di poco. Si chiude una gara alquanto temuta dai sorrentini, perché in primis non era facile affrontare un avvelenato Fasano ed in secondo luogo la febbre, che ha messo ko vari giocatori, poteva essere letale. Al 96’ non è stato così e momentaneamente i rossoneri balzano al secondo posto a 43 punti, aspettando la gara domenicale del Foggia in quel di Gravina.

Novantunesimo – Mister Laterza analizza il momento no, ma soprattutto afferma che è stato un ennesimo errore a sfavore che condiziona una partita, tutti errori che non fanno portare a casa il risultato. E per l’ennesima volta si parla di errori arbitrali, però si assume la responsabilità di tutto, ma bisogna restare tranquilli e lavorare.

Intervista video su: https://www.facebook.com/uscittadifasano/videos/254193652218016/.

Conferenza stampa post gara con mister Laterza#ilmioFaso

Pubblicato da Us Città di Fasano su Sabato 25 gennaio 2020

Mister Maiuri ha dovuto fare di necessità virtù, perché in settimana la febbre altissima ha messo ko ben tredici giocatori, gli attaccanti sono rimasti a casa, si è complimentato con i suoi che hanno giocato contro un ottimo Fasano.

Intervista video su: https://www.facebook.com/sorrento1945/videos/2901898219879030/.

Mister Maiuri in sala stampa post Fasano-Sorrento 1-2

🔴 #FasanoSorrento 1-2🎙️ Mister Vincenzo Maiuri in sala stampa commenta il capolavoro rossonero: con un organico decimato dall'influenza, a Fasano arriva il diciottesimo risultato utile consecutivo raggiungendo quota 43 punti in classifica.

Pubblicato da Sorrento 1945 su Sabato 25 gennaio 2020

Fra due giorni si ritorna al lavoro e si penserà alla gara interna contro il Taranto, cercando di recuperare tutti i febbricitanti, per incamerare ancora dei punti per mettere al sicuro, in primis, la categoria e poi, se sarà, avere qualche sogno di gloria.

CAMPIONATO SERIE D 2019/20 – GIRONE H – 21^ GIORNATA – 4^ RITORNO

FASANO – SORRENTO   1-2

Goals: pt – 15’Titarelli (F), 31’La Monica (S); 15’st Bonanno (S).

Fasano (4-4-2): Suma; Scardicchio (48’st Lanzone), Rizzo, Gonzalez, De Vitis; Titarelli (15’st Bernardini), Ganci, Schena (1’st Cavaliere), Prinari (11’st Corvino); Forbes, Diaz (11’st Serri).

A disp: Mennella, Panebianco, Mingolla, Cassano.  Allen: Giuseppe Laterza.

Sorrento (4-3-3): Semertzidis; Cesarano, Fusco, Cacace, Masullo; La Monica, De Rosa, Vitale; Cassata (25’st Costantino), Bonanno (39’st Vodopivec), Gargiulo.

A disp: Stinga, D’Alterio, Esposito, Pasqualino, Starita, Cuomo, Giudoni.  Allen: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Claudio Campobasso di Formia.

Assistenti: Paolo Tricarico (Udine) – Matteo Dellasanta (Trieste).

Ammoniti: Scardicchio (F), Cesarano (S), Corvino (F), Cassata (S), Cavaliere (F).

Note: giornata serena; erba naturale discreta, spettatori circa 1200 circa (80 da Sorrento).

Recupero: 1’pt e 6’st.

GiSpa

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.