Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Frane in Costiera amalfitana arriva capo Protezione Civile Borrelli. La viabilità sulla S.S. 163 è un percorso di guerra, ecco il punto.

Come ogni giorno Positanonews fa il punto della situazione sulla viabilità della S.S. 163 , con un paradosso, d’estate parliamo delle strade bloccate dal traffico, d’inverno di quelle bloccate dalle frane, e dire che c’è ancora chi vuole i mega autobus turistici in questo casino.

FACCIAMO IL PUNTO PARTENDO DA POSITANO DI QUESTO PERCORSO DI GUERRA

Da Positano a Praiano a Laurito c’è un piccolo cedimento e si passa col semaforo a senso unico alternato.

Da Praiano a Vettica di Amalfi dopo aver messo in sicurezza la frana si passa a senso unico alternato con il semaforo, ma solo con mezzi inferiori ai 3,5 ( max minivan per intenderci )

Da Maiori a Capodorso per Erchie e Ceatara non si passa. L’apertura è prevista per il 15 gennaio.

Da Cetara a Vietri sul mare e Salerno si passa ma a senso unico alternato col Semaforo

Da Atrani a Ravello e da Ravello a Tramonti si passa, ma in quest’ultimo tratto è ufficialmente vietato il transito. Valico di Chiunzi è un percorso di guerra.

COSA FA LA SITA? IL POSSIBILE! MA DALL’AZIENDA E DALLA REGIONE CAMPANIA CHIEDIAMO PIU’ CORSE INVERNALI

La SITA fa quel che può, intanto premettiamo che tutti i disagi non dipendono dagli autisti e dal personale che spesso li subisce e fanno di tutto e , noi di Positanonews, siamo abituati sempre a dire grazie ai lavoratori. All’Azienda sicuramente gli si può recriminare pochi collegamenti invernali , da Sorrento ad Amalfi in particolare, ma dovrebbe essere anche la Regione Campania, con i sindaci, a chiedere e finanziare altre corse, bisogna fare qualcosa perchè la Costiera non può rimanere isolata, nuove corse, nuove assunzioni, nuovi bus, anche per rispetto ai residenti e a tutti gli introiti che in estate porta questa tratta.
Per gli studenti non possiamo dire che non si cerchi di trovare una soluzione e gli va dato atto. Come anticipato la strada per Vettica di Amalfi è aperta, ma la SITA da Positano e Praiano non effettua le corse ordinarie, ma per gli studenti la SITA passa. Gli orari sono un puzzle, possiamo dire che la mattina ci si riesce a muovere, sconsigliamo vivamente la sera dove i collegamenti sono più radi, ma questo avviene, purtroppo, anche con le linee interne. Diamo informazioni, non valutazioni.

ARRIVA IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE BORRELLI

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli e il Vicepresidente della Giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola saranno in Costiera Amalfitana venerdì 10 gennaio per un sopralluogo sui loghi colpiti dai fenomeni di dissesto idrogeologico del 21 e 22 dicembre scorso. Ed è anche giusto considerando che la Costiera amalfitana è Patrimonio Mondiale UNESCO , finora troppo maltrattato.

I sopralluoghi partiranno venerdì mattina da Benevento dove alle 9.30 è prevista una riunione in Prefettura sui temi della criticità idraulica in ambito urbano della Città di Benevento in corrispondenza di Ponte San Nicola e in località Ponticelli, alla confluenza col fiume Calore e sulla frana nel Comune di Torrecuso (BN) al km 82+350 della SS87 Sannitica.
Borrelli e Bonavitacola si sposteranno poi al Centro Operativo comunale di San Martino Valle Caudina e termineranno nel pomeriggio in Costiera Amalfitana con visita ai cantieri aperti sulla SS183 Amalfitana a partire da Cetara (Hotel Cetus), Maiori (Capo D’orso) e Amalfi (Vettica), interessati dalle frane del 21 dicembre.

Borrelli e Bonavitacola saranno accompagnati dal Direttore generale della Protezione civile della Regione Campania, Italo Giulivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.