Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola. Dopo 10 anni condannato per abuso d’ufficio: Milano declassato e trasferito

Agerola, Costiera amalfitana. Conclusa recentemente con una condanna a otto mesi e interdizione dai pubblici uffici per Giovanni Milano, la vicenda che riguardava un permesso rilasciato alla collega dell’ufficio tecnico comunale. Adesso Milano è stato declassato e trasferito all’ufficio di un altro settore.

L’ex responsabile dell’ufficio tecnico è stato dunque condannato mesi fa dal Tribunale di Torre Annunziata, mentre altri nove sono usciti dal processo per prescrizioni. Milano rilasciò un permesso alla collega nel 2009,  una variante in corso d’opera a una precedente autorizzazione, fra cui tre terrazzi a sbalzo, che non si sarebbero potuti realizzare. 

Le denunce partirono dieci anni fa da Antonio Battimelli e Anna Acampora, difesi dall’avvocato Giacomo Sparano, che si sono costituiti parte civile contro Milano difeso dall’avvocato Catello Di Capua.

Come riporta l’articolo 23 del codice penale: Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio che, nello svolgimento delle funzioni o del servizio, in violazione di norme di legge o di regolamento, ovvero omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio o di un prossimo congiunto o negli altri casi prescritti, intenzionalmente procura a sé o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale ovvero arreca ad altri un danno ingiusto, è punito con la reclusione da uno a quattro anni. La pena è aumentata nei casi in cui il vantaggio o il danno hanno carattere di rilevante gravità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.