Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vietri sul Mare, come negli incubi peggiori: malfunzionamento del vettore meccanico. Famiglia sotto shock

Paura per una famiglia a Vietri sul Mare. Stando a quanto riporta Antonio Abate, testimone oculare del fatto, pare che uno dei due vettori meccanici abbia subito un guasto e sia cominciato a scendere a velocità sostenuta per poi fermarsi di botto.

Ecco il post di Antonio Abate:

“L’ultimo esempio di politica degli annunci riguarda l’apertura ‘part time’ del vettore meccanico di piazza Matteotti dello scorso 29 novembre che dopo mesi di chiusura sarebbe ritornato operativo, anche se, si legge nella comunicazione specifica, nei weekend e, cosa mi ha incuriosito, ‘in via sperimentale’ con la parte tecnico-manutentiva affidata a Salerno Mobilità.

Ma la ciliegina sulla torta è capitata domenica sera quando per poco non ci scappava la tragedia: una famiglia di quattro persone, nota a Vietri, più due altri avventori hanno vissuto momenti di vera paura quando uno dei due ascensori ha inizia di colpo a velocità sostenuta la discesa per poi fermarsi di colpo con un boato mandando nel panico gli utenti.

Probabilmente il sistema di sicurezza o il pronto intervento di un operatore di manutenzione presente ha riportato l’ascensore al piano con il sollievo soprattutto di una signora che ha accusato lo choc. Nessuna storia inventata o raccontata conto terzi, nessuna favola e, soprattutto, nessuna esagerazione o montatura. Tutto vero. Basti pensare che mentre il vettore tornava al piano l’operatore di manutenzione era già al telefonino per chiedere a chissà chi l’immediata disattivazione dell’impianto perché mal funzionante.

Allora, per una questione di riservatezza eviterò di svelare l’identità della famiglia che ha rischiato di terminare una giornata di spensieratezza veramente in malo modo, anche se la paura avvertita non verrà dimenticata facilmente, ma resta inaccettabile che un impianto costato soldi pubblici sia messo in funzione così superficialmente e senza garantire adeguata sicurezza. Basta con gli annunci, ci vogliono i fatti concreti ed i tempi non possono essere così lunghi. Chi ha responsabilità di questo tipo non può consentire una cosa del genere. Attendo che qualcuno dell’Amministrazione dia una risposta inequivocabile e chieda scusa alla famiglia che se l’è vista brutta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.