Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Grande successo della Folgore Massa che conquista un 3-0 contro l’Ischia

Il 2019 si chiude con una splendida vittoria che sigilla una prima parte di stagione da urlo. Capitan Aprea e compagni si sbarazzano velocemente di Ischia con un 3-0 secco e la striscia di successi di fila si allunga a quota 7. 20 punti sui 24 disponibili, ma soprattutto una solidità difensiva che cresce a vista d’occhio, come si evince dal dato secondo il quale i costieri hanno concesso soltanto 7 set ai propri avversari. Nessuno come la Folgore Massa, il cui passo è tenuto soltanto da Casarano (8) e Tricase (9).

Approccio subito forte, con i biancoverdi che partono decisi a non fare sconti, per regalare una gioia ai tantissimi tifosi accorsi al Palatigliana vogliosi di regalarsi un Natale speciale con i propri beniamini. Pronti-via ed è subito 4-0, la Folgore accelera mentre Borghetti è letteralmente elettrizzato dalla presenza in tribuna dalla famiglia giunta appositamente dal Brasile per vederlo in azione sul parquet sorrentino. La battuta float del numero 15 è una spina nel fianco dell’Ischia: break pesantissimo di 9-0 e la Folgore vola (23-6). Un fisiologico calo di tensione permette agli ospiti di rendere meno pesante il passivo, con il servizio out di De Siano che fa chiudere i massesi sul 25-13. Stesso copione nel secondo set, con gli uomini di coach Nicola Esposito che in un battito d’ali vanno sul 6-0 grazie a 3 muri ben assestati. Esposito prende il posto di Ferenciac ed inizia a martellare senza soluzione di continuità (8 punti nel set, top-scorer complessivo a quota 13), Borghetti è un’arma non convenzionale dai 9 metri, Grimaldi va veloce ad acquisire esperienza e minuti, mente il finale è in discesa con la Folgore che porta a casa velocemente anche il secondo set con autorità (25-12). Nel terzo parziale ci sono Pontecorvo, Esposito e Grimaldi nel sestetto iniziale: duello all’ultimo punto tra Borghetti ed Esposito per ricevere la palma di miglior realizzare della gara, ma alla fine è il martello classe ’99 ad aggiudicarsi in extremis l’ambito premio. I padroni di casa alzano l’asticella a muro (8-0 l’impietoso confronto tra le due pretendenti) e poi chiudono in scioltezza sull’errore pesante di Minuti dai 9 metri (25-15)

Coach Nicola Esposito parte con capitan Aprea in cabina di regia e Lugli opposto, Ferenciac e Borghetti in banda, Della Mura e Deserio al centro, Denza libero

PRIMO SET. Partenza in P3 ed i costieri mettono subito il turbo: attacco di Trani out, il servizio di Borghetti mette per due volte di fila in crisi la ricezione ischitana, con il coach ospite che chiede immediatamente il time-out sul 3-0. Ferenciac è letale con un tap-in sotto rete, Deserio sale in cielo per piazzare il primo tempo vincente mentre Lugli da seconda linea è devastante senza muro (6-2). Centralmente sfonda anche Della Mura, poi la splendida difesa di Ferenciac viene premiata dalla puntuale chiusura di Borghetti (8-3). Aprea va dietro da Lugli che non perdona in parallela, Conte non trova le misure del campo e poi Lugli fa valere le propri doti atletiche per un monster block da paura sullo stesso Conte (11-4). Gli isolani accusano il colpo ed iniziano ad essere più fallosi (13-5), mentre capitan Aprea con un magico tocco di seconda manda Borghetti al servizio sul punteggio di 14-6. Il servizio float dell’italo-brasiliano è la chiave del primo parziale e con un break pesantissimo (9-0) gli uomini di coach Esposito volano a vele spiegate verso il traguardo. Borghetti si prende la scena con una difesa sontuosa che cade esattamente sulla riga sorprendendo il roster ospite, ace su Ferrandino, quindi Deserio alza la saracinesca su De Siano (17-6). Si complicano le cose per Ischia quando perde Romeo per infortunio, Borghetti trova una pipe vincente e poi va nuovamente a segno direttamente dai 9 metri con l’aiuto del nastro (19-6). Cambia la diagonale palleggiatore/opposto: fuori Aprea e Lugli, dentro Miccio e Grimaldi, ed è proprio l’opposto biancoverde classe ’96 a mettere giù una prodigiosa bomba mancina al primo pallone utile per colpire (21-6). Ottima intesa tra Miccio e Deserio che va segno in primo tempo, quindi il block-out di Trani fa muovere il punteggio dopo tantissimo tempo per gli isolani (23-7). Ischia ricuce leggermente, il lob calibrato di Deserio vale il set-point (24-10), De Siano è l’ultimo ad arrendersi ma poi regala il parziale con un servizio che esce ben oltre la linea di fondo (25-13).

SECONDO SET. Il coach Esposito ruota gli effettivi e parte con Esposito al posto di Ferenciac, ma il risultato non cambia a dimostrazione di un roster di primissimo livello. Il martello classe ’99 subito protagonista con un mani fuori, e poi a muro per il secondo monster block di fila dopo quello di Della Mura su Trani (3-0). Ischia attacca out, capitan Aprea mette le mani in faccia a Trani (6-0), quindi ancora Esposito protagonista di potenza e poi aprendo i tentacoli sotto rete chiudendo lo spazio visivo a De Siano (8-2). Della Mura trova il primo tempo vincente (10-3), Lugli va a segno di precisione e poi con una parallela esterna impossibile da difendere (14-6). Borghetti trova una parabola dolcissima che scavalca il muro isolano, quindi trova il terzo ace personale sulla riga (17-7). Aprea cerca e trova Esposito che continua a bombardare da posto 4, entra anche Pontecorvo per Denza mentre Deserio è regale nei 3 metri e mette giù un pallone complicatissimo (19-8). Esposito ha il braccio caldissimo e mette a segno l’ottavo punto personale nel set, Pontecorvo difende alla grande su Trani, Aprea va da Grimaldi che non perdona (23-11). Borghetti colpisce al secondo tentativo ed un’incomprensione  nella seconda linea isolana manda la Folgore sul doppio vantaggio (25-12).

TERZO SET. Biancoverdi con Pontecorvo, Esposito e Grimaldi dal primo scambio per una linea verde che si fa strada a colpi di prestazioni importanti. Il primo punto è di De Siano, ma Esposito mette subito le cose in chiaro e riporta la Folgore avanti (3-1). De Siano dai 9 metri centra la rete, Esposito incanta con una traiettoria diagonale strettissima (5-2), Della Mura sfonda senza opposizione in zona centrale mentre Esposito va di precisione e non lascia scampo alla difesa isolana (7-2). Grimaldi difende con estrema prontezza ed il solito Esposito (top-scorer della gara con 13 punti) mette giù la sfera in scioltezza (8-3). Borghetti è reattivo sotto rete e piazza il tap-in vincente, Limongello serve in mezzo alla rete ed il coach isolano ferma tutto sul 13-6. Al rientro in campo De Siano perde le misure, Deserio con perfetta coordinazione piazza la stoccata vincente, quindi ancora Grimaldi piazza il 17-10 con autorità. Trani fallisce dai 9 metri, Borghetti chiude la porta in faccia a De Siano riservandogli poco dopo lo stesso trattamento (22-12). Lo schiacciatore italo-brasiliano piazza il pallone all’incrocio delle righe, De Siano trova il block-out mentre il servizio di Minuti abbondantemente oltre la linea di fondo consegna i 3 punti al sodalizio biancoverde (25-15).

Bruno Borghetti: “La mia prestazione è figlia dell’ottima intesa con tutti i compagni: abbiamo spinto, fatto il nostro gioco, e tutto questo ha inevitabilmente pagato. Inutile nascondere che è stato un giorno davvero speciale per me. La settimana scorsa è venuta a trovarmi la mia ragazza, venerdì si sono aggiunti anche mia mamma e mio fratello, così tutti insieme hanno avuto l’opportunità di vedermi per la prima volta sul parquet in una gara ufficiale. Erano 7 anni che mia mamma non mi vedeva giocare, e sono davvero felicissimo di poterle dedicare una vittoria fondamentale per il nostro cammino in campionato”

Lorenzo Esposito: “Nel primo set sono partito un po’ contratto, poi i ragazzi mi hanno aiutato e credo di aver risposto presente ripagando la fiducia concessami dal mister. Ho fatto bene in attacco, a muro invece avrei potuto fare ancora qualcosa in più, ma l’importante è aver portato a casa 3 punti davvero importanti. Chiudiamo il 2019 in bellezza, ma dalla prossima settimana testa bassa e lavorare perché alla ripresa del campionato ci saranno dei big-match da preparare nel migliore dei modi”

Gabriele Grimaldi: “Il primo punto al Palatigliana è stato davvero molto emozionante, e sono molto soddisfatto di aver fatto bene nel momento in cui il coach mi ha chiamato in causa. Siamo stati bravi a non sottovalutare l’avversario, limitando le bande che erano senza ombra di dubbio il punto di forza di Ischia”

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA – ISCHIA PALLAVOLO 3-0 (25-13, 25-12, 25-15)

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA: Aprea 2, Lugli 5, Ferenciac 1, Della Mura 4, Deserio 6, Borghetti 12, Denza (L). Cambi: L. Esposito 13, Miccio, Grimaldi 3, Pontecorvo (L). N.e.: Sartirani. All: N. Esposito.

Ace: 4. Battute Sbagliate: 7. Errori: 19. Muri: 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.