Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Costa d’Amalfi. Danni mareggiate: arrivano interventi di salvaguardia dell’incolumità pubblica

«Chiedere al governo lo stato di emergenza per i danni causati dalle mareggiate lungo la costa amalfitana e quella del Golfo di Policastro, per avviare interventi di somma urgenza salvaguardando l’incolumità pubblica e anche la prossima stagione estiva». È quanto deciso dopo il secondo tavolo tecnico sull’erosione lungo il litorale compreso tra Amalfi e Sapri, istituito presso la sede della Provincia di Salerno. L’incontro si è tenuto venerdì scorso, con la partecipazione del vice presidente della regione Fulvio Bonavitacola e del consigliere regionale Franco Picarone, presidente della commissione bilancio. La decisione assunta, nel giro di un giorno si è concretizzata. Di fatti è già inserita all’ordine del giorno della seduta di domani pomeriggio dei Consiglio dei Ministri. Alla riunione erano presenti, tra gli altri, il presidente del distretto turistico del Golfo di Policastro Alessandro Cocorullo, il sindaco di Vietri Christrin Giordano, il vice sindaco di San Giovanni a Piro Pasquale Sorrentino, un geometra del Comune di Sapri e per Vibonati il sindaco Franco Brusco e il consigliere di minoranza Manuel Borrelli. Con le ultime mareggiate Villammare ha subito forti danni a confine con Capitello. Lì alcune spiagge non ci sono più e alcune case sono a pochi millimetri dall’acqua. Il tavolo tecnico ha ragionato sulle possibili soluzioni nel medio e lungo tempo. Si è pensato di attingere ai fondi dei contratti fiume e dei corpi idrici superficiali. Si formerà una conferenza istruttoria per bacini fisiografici con Regione, Provincia, autorità dell’appennino e Comuni. Soddisfatto a metà il presidente del distretto turistico: «I propositi sono buoni afferma Cocorullo – ma di fatto non si sa chi deve redigere un progetto e che tipo di intervento eseguire per mettere a riparo la costa del Golfo di Policastro dal mare che avanza». A Villammare operatori turistici, commercianti e il costituendo comitato Villammare Terra Mia hanno consegnato a sindaco e consiglieri una lettera chiedendo misure urgenti per contrastare l’erosione e garantire la stagione turistica 2020. Si spera in un si di del Consiglio dei Ministri allo stato di emergenza.

Antonietta Nicodemo – Il Mattino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.