Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

I cinque panettoni da non perdere a Natale , fra questi Mennella a Torre e Gran Caffè a Castellammare. Poi pasticceria Mare a Salerno

I cinque panettoni da non perdere a Natale , fra questi Mennella a Torre e Gran Caffè a Castellammare. Poi pasticceria Mare a Salerno . Parliamo di panettoni artigianali in Campania proposti dal quotidiano Il Mattino Natale 2019, ecco i cinque panettoni artigianali da non perdere assolutamente!


Il panettone al caffè espresso napoletano
Un rito, una passione, una filosofia tutta partenopea. Il caffè per i napoletani è un piacere irrinunciabile, anche a Natale. Lo sa bene la storica pasticceria Mennella di Torre del Greco che apre la stagione natalizia con una novità, il panettone al caffè espresso napoletano: impasto poroso e soffice farcito con una ganache al caffè espresso arricchita con pregiate gocce di puro cioccolato fondente, copertura di glassa al cioccolato bianco rifinita con una spolverata di caffè finemente macinato. Costo 32 euro.


Il panettone Foresta 
Nella fabbrica del cioccolato Gay-Odin esperti maestri cioccolatieri lavorano ad arte le fave di cacao più puro per impreziosire i lievitati delle feste. Fiore all’occhiello della produzione stagionale è il Panettone Foresta nato dal perfetto connubio di tradizione pasticcera e artigianalità partenopea: dentro una texture morbida e umida al punto giusto, fuori delicati rami di fine cioccolato a latte o fondente, frutto di una lavorazione che coniuga bontà e leggerezza e che non ha eguali al mondo. Il prezzo del panettone ricoperto di Foresta del peso di 1,7 kg circa è di 65 euro.


Il panettone Gran Caramelia 
Non chiamatelo semplicemente panettone. Nella terra del sole, l’arte pasticcera del maestro Angelo Mattia Tramontano trasforma il tipo dolce del Nord in un’esperienza dei sensi. Cioccolato Valrhona selezione “caramelia” con note salate, un impasto alleggerito dal burro trattato con noce pecan: questo il segreto del panettone innovativo che rivela al palato sensazioni di sapidità allontanando la stucchevolezza degli eccessi di zuccheri. L’abbinamento perfetto? «Con champagne, ovviamente», risponde il maestro Tramontano, punta di diamante dello staff del Gran Caffè Napoli a Castellammare di Stabia. L’opera culinaria del responsabile della pasticceria del Gran Caffè Napoli si è aggiudicata il primo premio della Tenzone del Panettone che si è svolta a Parma, surclassando gli altri concorrenti su scala nazionale. Gran Caramelia, questo il nome del panettone, un tributo al particolare cioccolato Valrhona utilizzato per insaporire il dolce natalizio. Costo 29 euro.


Il panettone alla Sfogliatella
A Natale la pasticceria Cuori di Sfogliatella propone ai clienti un ampio ventaglio di dolci tipici delle festività natalizie: dai roccocò ai mustaccioli, dai panettoni farciti alla sfogliatella agli struffoli. Dolci della tradizione, realizzati secondo le antiche ricette della famiglia Ferrieri, accanto ai quali trova spazio il Panettone alla Sfogliatella che fonde due ricette iconiche della pasticceria tradizionale italiana. Realizzato con l’aggiunta di ricotta, cannella, canditi e profumo di vaniglia e agrumi, questo panettone aggiunge alla tradizionale ricetta lombarda un twist di Mediterraneo e calore. Costo 35 euro.


Il panettone Friarielli e Pezzentella 
Un classico che si trasforma. E così la tavola della vigilia si apre proprio con il panettone. Via il dolce, spazio al salato e con le giuste bollicine il panettone, in versione salata, diventa l’aperitivo giusto per cominciare ad assaporare il Natale. Il lievitato di Pasquale Giuliano, 23 anni, della Pasticceria Mater di Salerno al gusto di  “Friarielli e Pezzentella” è quello giusto che si è aggiudicato il primo posto come miglior panettone innovativo nell’edizione 2019 di Re Panettone Napoli è di Salerno, vince il territorio con il lievitato di Pasquale Giuliano, 23 anni, della Pasticceria Mater: “Friarielli e Pezzentella”, una veste speciale per i famosi broccoletti napoletani e il salame di maiale cilentano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.