Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Capri: la guerra della funicolare

Scoppia la guerra tra Capri e Anacapri dopo la revoca da parte dell’amministrazione comunale del paese della Piazzetta della delibera per la realizzazione di una funicolare interrata tra i due centri. In piazzale Europa, dove secondo il progetto (il cui costoso studio di fattibilità era stato approvato da entrambi i comuni) dovrebbe sorgere la stazione intermedia tra il porto di Marina Grande e Anacapri, il Consiglio comunale caprese ha adesso deciso di realizzare un parcheggio. E ieri al Comune «di sotto» è arrivata una lettera ufficiale in cui, esprimendo «forte rammarico» per il dietrofront sulla funicolare, il sindaco di Anacapri, Alessandro Scoppa, comunica al collega di Capri Marino Lembo e al prefetto di Napoli la decisione di procedere alla «formale interruzione dei rapporti istituzionali con l’amministrazione comunale di Capri». La lettera è stata inviata per conoscenza anche alle associazioni di categoria e alla delegazione caprese della Unc, Unione Nazionale Consumatori.
Già dopo il voto erano arrivati echi dei malumori dal comune «di sopra», che punta sulla funicolare per rompere il suo isolamento. Come ha scritto Scoppa nella lettera, «l’amministrazione anacaprese aveva chiesto più volte di incontrarsi con l’amministrazione di Capri per discutere e ricercare soluzioni su argomenti di grande interesse comune». Richieste rimaste inevase, e seguite dal clamoroso dietrofront in aula.

Anna Maria Boniello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.