Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Tu meriti di essere ascoltato”, tanti giovani all’apericena promosso dal parroco Don Giuseppe Marino

Più informazioni su

TRENTOLA DUCENTA. Coinvolgere i giovani e farli sentire al centro di un cammino di fede: è questo l’intento del nuovo parroco della chiesa di San Giorgio Martire in Trentola Ducenta, Don Giuseppe Marino.

Un’idea che avvicina sempre più la parrocchia ai giovani fedeli, come accaduto in occasione dell’apericena intitolato “Tu meriti di essere ascoltato”, tenutosi, nella serata del 7 novembre, a partire dalle ore 20, presso il civico 53 di via Roma, poco distante da Piazza Padre Paolo Manna.

Durante l’incontro, i presenti hanno riflettuto sul testo della canzone di Ultimo, “Ti dedico il silenzio”, poiché l’intento del parroco Marino è quello di dare ascolto a chi non viene ascoltato, di uscire dalle mura dalla chiesa intesa come luogo per confrontarsi con le periferie esistenziali. Un collegamento fortemente voluto con le fasce di età che meno frequentano l’ambiente ecclesiastico, anche a causa degli ultimi fatti di cronaca locali noti a livello nazionale, e che vengono invogliati a farlo da loro coetanei.

“E’ importante incontrare la parte più bella della città, ovvero i giovani, che devono riappropriarsi dei propri luoghi, delle proprie idee – ha affermato Don Giuseppe Marino -. Questo processo non parte dagli altri, ma da sé stessi. Bisogna impegnarsi per giungere all’obiettivo finale, per far sì che si parli dei problemi e si faccia squadra per risolverli. Solo con un confronto costante, si può andare avanti. Saper ascoltare è la base per costruire cose importanti, per dar vita ad un cambiamento di cui il territorio sente il bisogno. La parrocchia non è solo il luogo dei sacramenti – conclude -, ma punto di aggregazione, di amicizia, di fraternità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.