Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, stabilimenti balneari , come in passato, a fine stagione non si rispetta il termine per la rimozione delle strutture amovibili.

Più informazioni su

Il consueto smontaggio delle strutture balneari, che dovrebbe avvenire per legge entro il 31 ottobre, sembra non interessare gli operatori del settore. Una assoluta noncuranza che ancora una volta, nonostante il cambio dei responsabili, sembrerebbe essere sostenuta dalla solita inerzia da parte degli uffici comunali preposti.   

Sorrento – Anche quest’anno per quanto riguarda le concessioni demaniali agli stabilimenti balneari sembra ripetersi la stessa storia delle passate stagioni. Come è noto il regolamento indica che tali autorizzazioni vengono rilasciate con decorrenza dall’1 aprile fino al 31 ottobre di ogni anno, in quanto l’attività predominante deve rimanere la balneazione. Alla quale viene di solito abbinata anche una attività di ristorazione. Pertanto se l’attività di  balneazione per legge deve terminare entro il  31 ottobre di ogni anno è evidente che con essa  deve cessare anche l’attività secondaria di ristorazione.

Ebbene come lo scorso anno, a novembre inoltrato, si può assistere lungo i nostri  lidi che molte attività balneari, ancora utilizzano le strutture amovibili destinate a stabilimento soltanto come ristorante. Dopotutto come non dargli ragione! Lo scorso anno, al richiamo dell’Ufficio Demanio a circa  trenta  operatori e società varie, perché non avevano rimosso le strutture entro il 31 ottobre,non vi fu alcun seguito.  La nota firmata dal Responsabile dell’Ufficio Arch. Paola Gargiulo, oltre a rimanere inascoltata, ebbe come risultato che le  strutture rimasero attive per varie settimane dopo la scadenza del termine del 31 ottobre.

Successivamente neanche è risultato che per i “ritardatari” fu adottato qualche provvedimento sanzionatorio da parte del Comune. Quindi molto probabilmente la storia si ripeterà anche quest’anno. A meno che dall’Ufficio Demanio, il nuovo Responsabile indicherà che la situazione è cambiata e che le regole valgono per tutti e soprattutto vanno rispettate. 11 novembre 2019- salvatorecaccaviello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.