Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, si mobilitano le “fravaglie gialle” per l’arrivo di Salvini: è tam tam sui social

Continua la mobilitazione sui social per l’arrivo di Matteo Salvini a Sorrento. La pagina Facebook “Mai con Salvini”, sta infatti invitando a chi è di Sorrento e dintorni, a prendere parte ad una manifestazione sullo stile di Piazza Maggiore a Bologna.

#SorrentoNonAbbocca è la risposta di tutta la Penisola Sorrentina alla passerella, organizzata dal sindaco di Sorrento, per Salvini – recita la descrizione dell’evento – Noi saremo le Fravaglie-gialle, figlie di sardine, più piccole ma anche più buone e croccanti, gialle come il limone della nostra terra. Quante volte hai letto incredulo notizie riguardanti la Lega? Quante hai detto: “si dovrebbe scendere in piazza per contrastare questo schifo?!”
Bene, è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche e agire, perché non ne possiamo più di dover abbassare la testa sentendoci dire “la penisola è fascista”.

A Sorrento infatti si vuole replicare il flash mob delle “sardine”, la protesta senza colori politici divenuta simbolicamente anti-Salvini. Un’idea nata come protesta in Emilia Romagna, in particolare per l’arrivo dell’ex Ministro dell’Interno a Bologna il 14 novembre. Quattro trentenni Mattia Santori, Andrea Garreffa, Giulia Trappoloni e Roberto Morotti, che hanno ideato gli slogan “L’Emilia Romagna non abbocca” e “Bologna non si Lega”, tramite il tam tam sui social sono riusciti a mettere 15 mila sardine, che rappresentano piccoli pesci che si muovono compatti contro lo squalo, ovvero Salvini.

Campagne social, volantini, gruppi WhatsApp hanno condotto ad un vero e proprio raduno nel capoluogo dell’Emilia Romagna. Allo stesso modo si sta mettendo in piedi un altro flash mob, che dovrà invadere giovedì 21 novembre Piazza Sant’Antonino, inoltre i promotori delle protesta stanno raccogliendo dei libri da far dono al senatore della Lega, “che ne ha molto bisogno” si legge nell’invito. Insomma l’adesione ufficiale alla Lega del sindaco Giuseppe Cuomo, si candida a diventare parte integrante di una mobilitazione a vocazione nazionale, che su Facebook sta avendo sostegno da ogni parte d’Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bruna Tangherloni

    approvo entusiasta dal lago di como.
    bravissimi vi amo…..

  2. Scritto da Anna Maria Sicignano

    Io sempre con di Maio il governo del cambiamento

  3. Scritto da Antonio Buonocore

    in Italia il 28% della popolazione è composta di analfabeti funzionali
    Il termine analfabetismo funzionale, o illetteratismo[1], indica l’incapacità di usare in modo efficace le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana – si traduce quindi in pratica nell’incapacità di comprendere, valutare e usare le informazioni incontrabili nell’attuale società.Percio si PASSA A Lega Nord DEI SINDACI pero una cosa lo dobbiamo ammeterlo Sorrento e gran parte del sud stata sempre fascio& Monarchico percio niente di nuovo