Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, Paolo Esposito:ancora spese ingenti per le luminarie mentre ci si dimentica delle esigenze dei cittadini.

Più informazioni su

E’ quanto evidenzia ancora una volta il Consigliere comunale di Opposizione, in una missiva indirizzata alla Segretaria Generale ed al Dirigente responsabile.

Sorrento – Sembra non placarsi la polemica scatenata subito dopo la installazione delle luminarie che dovrebbero abbellire le strade  sorrentine per le prossime festività natalizie.  A scendere in modo concreto,ancora una volta in campo,anche su tale questione, è il Consigliere di Opposizione Paolo Esposito, ormai denominato “il Consigliere del popolo“. Con una missiva indirizzata alla Segretaria Generale, Dott.ssa Elena Inserra ed al Dirigente responsabile, Dott. Donato Sarno avente per oggetto: “Formale protesta per esito gara luminarie e spese superflue”, Esposito esprime tutto il disappunto per la quantità di soldi pubblici messi a disposizione per la recente gara di appalto delle luminarie, relativa al triennio 2019-2022. Circa un milione e 500mila euro destinati alla gara di appalto vinta ancora una volta dalla stessa ditta , con un ribasso  inferiore al 2 per cento. Una anomalia che non è sfuggita alla cittadinanza destando preoccupazione e sconcerto. Oltre a sollevare una serie di critiche, visto anche la qualità degli addobbi poi installati, a parere del consigliere Esposito, tale rimane senza dubbio una situazione  inaccettabile e vergognosa. Visto  soprattutto lo  sperpero di denaro pubblico che potrebbe altresì essere impiegato in modo più proficuo per a gran parte della popolazione. Troppo spesso nel predisporre somme elevate per eventi alquanto futili ma risultanti vantaggiosi per pochi, ci si dimentica delle tante ed ataviche problematiche  che affliggono una parte della popolazione meno abbiente.  Asili nido comunali, trasporto disabili, mancanza abitazioni pubbliche senza le solite speculazioni, sono soltanto alcune delle esigenze che il Consigliere Esposito evidenzia e per le quali si chiede una soluzione da parte del Comune.Ancora una volta, conclude Esposito, si è di fronte ad una situazione  che produce sconforto circa la quale non si esclude una prossima segnalazione  all’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione) ed all’Autorità Giudiziaria. – 07 novembre 2019 – salvatorecaccaviello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bruno

    Uommn,uommniell e quaquaraquà.Giò è ststo detto e ridetto da Arturo alias” Teniamoci per mano e difendiamoci l’ano”,i soldi dovevano servire per altre spese, servizi sociale etc,etc.ma qualcuno ci pappa(politici compresi).Potevano adottare siseti di luci a led a basso consumo e durature, moderne ed efficaci, ma il vecchio pozzo non ha mai fine.Il giono dopo aver vinto la gara erano già in giro a montare.Forse già sapevano? Meditate gente e “teniamoci per mano e difendiamoci l’ano” Grande Arturo