Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Penisola Sorrentina, report Eduscopio: i licei liguistici Marone e Salvemini le migliori scuole della provincia

Buone notizie sulle scuole in Penisola Sorrentina, infatti secondo le rilevazione condotte da Eduscopio, report commissionato dalla Fondazione Agnelli sulla valutazione delle scuole superiori, nella provincia di Napoli confermano la testa della classifica i licei linguistici Publio Virgilio Marone di Meta e il Gaetano Salvemini di Sorrento, per quanto riguarda questo indirizzo.

Nello studio che valuta le scuole superiori che preparano meglio all’Università e al mondo del lavoro, prendendo in considerazione solamente gli istituti di Napoli e provincia, lusingano infatti i risultati ottenuti in Penisola. Riguardo alla formazione in prospettiva universitaria, il liceo classico Publio Virgilio Marone di Meta è sesto, facendo enormi progressi visto che nel 2018 non era tra i primi 10. Il liceo scientifico Gaetano Salvemini di Sorrento è invece quarto,  perdendo una posizione rispetto all’anno scorso.

Svettano dunque i licei linguistici in Penisola Sorrentina. Il Marone balza primo in classifica, seguito a ruota dal Salvemini. Nel 2018 le stesse scuole occupavano le prime posizioni a parti invertite, con l’istituto di Sorrento primo. Lo stesso liceo di Meta conferma la quinta posizione dell’anno scorso tra i licei scienze umane, nelle scienze applicate, invece, il Salvemini è quarto scendendo di un posto rispetto al 2018. Passando poi agli istituti tecnici economici, il Polispecialistico San Paolo di Sorrento regge il primo posto guadagnato l’anno scorso.

Valutando le scuole in base all’indice di occupazione degli studenti, tra gli istituti tecnici economici il San Paolo perde la vetta della classifica occupata lo scorso anno, fermandosi al secondo posto, con una percentuale degli impiegati tra i diplomati  che è passata dal 50 al 53%. Infine, tra gli istituti professionali per i servizi il De Gennaro di Vico Equense conferma il secondo posto del 2018, mentre il San Paolo scende dalla prima alla quinta posizione.

La classifica degli istituti sul proseguimento degli studi è calcolata in base all’indice Fga, un indicatore elaborato da Eduscopio che pesa al 50 per cento la velocità nel percorso di studi (percentuale di crediti universitari ottenuti) e la qualità negli apprendimenti universitari (media dei voti agli esami). Le possibilità di trovare impiego dopo il percorso scolastico quinquennale, sono valutate attraverso l’indice di occupazione dei diplomati, ovvero la percentuale di studenti che hanno lavorato per più di sei mesi in due anni dalla maturità. Eduscopio, nasce infatti nel 2014 e si propone di aiutare gratuitamente gli studenti, nel momento della scelta della scuola al termine delle scuole medie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.