Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il derby è del Vico Equense!

Si sa, il derby è una partita speciale. Il derby è una partita a sé. Non contano le differenze tecniche e di classifica, spesso e volentieri conta solo chi ha più voglia di vincere. E il derby andato in scena domenica 17 novembre al Palazzetto dello sport di Sorrento è stato uno di quei derby che sembrano essere di altra categoria: grande agonismo in campo e spalti strapieni di entrambe le tifoserie.

Sin dall’inizio la Polisportiva Vico Equense Basket sembra averne di più e prova subito a scappare con una tripla di Gargiulo F. Gli ospiti arrancano ed è una tripla di Gargiulo G. a tenerli a galla. Il primo quarto termina 14-21 per gli ospiti che non mollano un centimetro e continuano ad allungare fino al +16 nella seconda frazione.

Proprio quando gli ospiti sembrano poter controllare il match, però, Sorrento viene fuori con un grande break sul finale del secondo quarto che riporta i locali fino al -7. Ci pensa D’angiolo con 5 punti consecutivi a ristabilire il vantaggio con il punteggio che, all’intervallo lungo, è di 30-39.

Considerando i terzi quarti di quasi tutte le partite precedenti, coach Orazzo è molto preoccupato del finale calante e richiama tutti i ragazzi nello spogliatoio per ritrovare la compattezza dei primi 17 minuti di gioco. Detto fatto: la pressione difensiva aumenta e per i locali non c’è scampo ai contropiedi vicani che piazzano ancora un break che porta il vantaggio fino a 18 lunghezze con la terza frazione che si conclude sul 44-62 per gli ospiti.

Nell’ultima frazione alcuni giocatori del Sorrento perdono la testa con gli arbitri costretti a chiamare falli tecnici ed espulsioni. Vico ne approfitta segnando quasi tutti i tiri liberi tenendo così a debita distanza il Sorrento. Negli ultimi minuti di gioco da segnalare ancora una reazione dei giocatori del Sorrento che, complice anche alcune rotazioni di coach Orazzo per concedere i dovuti applausi a tutti i giocatori, ne approfittano per ridurre lo svantaggio fino al 67-78 finale.

Coach Orazzo, abbastanza soddisfatto, fa il punto sul match: “Abbiamo giocato una partita a tratti troppo nervosa. Quando siamo stati lucidi abbiamo attaccato con fluidità di manovra in attacco e buona applicazione in difesa. Ma era un derby sentito e ci sta e comunque bisogna fare un applauso ai ragazzi per l’approccio fino adesso a questo campionato. Adesso sta per arrivare il mese di dicembre con le sfide al vertice che ci diranno effettivamente dove possiamo arrivare. Ma sono abbastanza fiducioso visto anche il recupero, che stiamo portando a termine, degli infortunati e il grosso incitamento dei tifosi che anche a Sorrento non è mancato”.

Grande soddisfazione da parte di tutti i giocatori con Vitale che dichiara: “Non è mai stata facile per noi ogni partita giocata a Sorrento. Anche se la classifica li vede ormai a 10 punti di distanza da noi dopo appena sei partite questo non vuol dire che ci sia tanta differenza. Devo dire che questa volta, a differenza delle altre annate, sono stati molto più nervosi loro di noi e questo non gli ha permesso di giocare al meglio. Perdere un derby in casa non è mai facile da sopportare e noi siamo stati bravi ad approfittare di ogni minimo errore per segnare ed allungare il vantaggio. Personalmente mi diverto molto a giocare queste partite perché quando c’è grande pubblico è sempre più bello essere in mezzo al campo. Dedichiamo la vittoria di questo derby a tutti i tifosi che ci hanno seguito a Sorrento ed in particolar modo al nostro capo ultras Peppe che, nel giorno del suo compleanno, ha voluto festeggiare, prima con la vittoria e poi con una cena, insieme a tifosi e squadra”.

Prossimo appuntamento domenica 24 novembre in casa contro la squadra di Nocera, la palla a due è prevista per le ore 18:30!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.