Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi. Inizierà a breve il processo diocesano per la proclamazione a Venerabile Servo di Dio di Monsignor Ercolano Marini

Amalfi. E’ stata ufficializzata l’imminente apertura del processo diocesano per la proclamazione a Venerabile Servo di Dio di Monsignor Ercolano Marini. Due anni fa fu avanzata la richiesta da parte del Centro di Solidarietà “Mons. Marini”, dal parroco di Amalfi e dai primi cittadini di Amalfi e Matelica, con la nomina di don Luigi Colavolpe quale postulatore della causa. Ed ora Monsignor Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni, ha deciso di accogliere tale richiesta. Don Luigi Colavolpe ha presentato, come di rito, all’arcivescovo la richiesta dell’apertura del processo, il cosiddetto “libello supplex”. L’Arcivescovo provvederà a presentarla al Consiglio Diocesano dei Presbiteri e, infine, il prossimo primo dicembre la sottoporrà alla Conferenza Episcopale Campana. Se non risulteranno ostacoli prenderà il via il processo diocesano. Ma chi era Monsignor Ercolano Marini? Monsignor Marini fu pastore dell’Arcidiocesi di Amalfi dal 1915 al 1945 e la sua straordinaria ed indimenticata opera episcopale si fondava sulla solidarietà e sull’attenzione verso i più deboli e bisognosi. La testimonianza più importante e concreta del suo operato è l’istituto “Anna e Natalia” nel cui immobile oggi sorge un centro dedicato proprio alla sua memoria, accanto al Santuario. Mons. Marini riposa ora nella Cattedrale di Amalfi. E tutti i cittadini amalfitani sperano di poterlo presto onorare come Venerabile Servo di Dio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.