Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La bimba salvata dai medici si chiamerà Anna come la mamma che non c’è più

Più informazioni su

Castellammare di Stabia ( Napoli ) Si chiamerà Anna come la mamma, morta prima di vederla nascere. Migliorano le condizioni della neonata salvata dai medici della clinica Villa Stabia a Castellammare. Nata con un parto cesareo quando il cuore della mamma si è fermato al nono mese di gravidanza, venerdì è stata trasferita d’urgenza al reparto di Terapia intensiva neonatale al Monaldi. Le sue condizioni sono apparse gravi sin da subito, ma ora i medici si dicono più ottimisti avendo superato la bimba i momenti difficili dei primi giorni reagendo alle cure. In tanti hanno circondato d’affetto la famiglia di Anna Raiola morta a 41 anni a Castellammare per un infarto. Scrive il marito Lucio, nutrizionista molto stimato a Scafati dove la famiglia vive: «Vi ringrazio tutti a nome mio della mia famiglia e Anna scusate se non rispondo ai messaggi e alle telefonate ma ho il mio telefono aperto solo per i medici e infermieri che stanno curando la piccola Michelle Anna come se fosse figlia loro e che oggi ci ha dato una piccola speranza in più , grazie delle vostre preghiere Grazie grazie a tutti». Questo il breve post pubblicato sui social dal marito. Per loro ha chiesto di pregare anche don Emilio parroco di Scafati. Alla piccola, arrivata dopo due maschi di 16 e 12 anni, il papà ha deciso di dare il nome della moglie, per non dimenticare Anna e affinché resti nella vita della figlia che non ha potuto conoscerla, come scrive oggi il quotidiano Metropolis. «Anna vivrà ancora negli occhi e nel sorriso della piccola Michelle Anna… forza forza forza» è uno dei tanti messaggi alla famiglia il cui tragico destino ha commosso tantissimi tra Castellammare e Scafati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.