Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare di Stabia. Nello stabilimento Fincantieri comincia la costruzione della nave di lusso della Cunard, sarà consegnata nel 2022

Castellammare di Stabia. Nello stabilimento della Fincantieri, con la cerimonia del taglio della lamiera, è iniziata la costruzione della 249/a nave della Cunard, la seconda più grande a battere la bandiera della compagnia crocieristica. Il primo troncone sarà costruito nel cantiere stabiese; la nave sarà consegnata a Monfalcone (Gorizia) nel 2022. Il gruppo cantieristico in passato ha realizzato anche “Queen Victoria” nel 2007 e “Queen Elizabeth” nel 2010. Il President di Cunard, Simon Palethorpe, ha dichiarato: “La 249/a ‘Cunarder’ sarà la nostra quarta unità di lusso nel 21/o secolo. la nuova nave si ispira ai successi del nostro passato, integrando lo spirito Cunard con nuovi concetti e idee entusiasmanti che offriranno un’esperienza di viaggio unica ed esclusiva ai nostri ospiti”. Gilberto Tobaldi, direttore del cantiere stabiese, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di dare inizio a questo capitolo della storia di Cunard con l’inizio della costruzione della nuova nave e non vediamo l’ora di lavorare con loro e con Carnival UK squadre nei prossimi mesi”. Cunard ha inoltre annunciato – si legge in una nota – di aver commissionato una scultura unica nel suo genere, realizzata con il primo pezzo di acciaio tagliato per la nuova unità. Il lavoro sarà affidato allo scultore Sam Shendi, per essere poi esposto a bordo della nave. Shendi ha dichiarato: “Non vedo l’ora di lavorare con il team Cunard, e affrontare la sfida di creare una scultura dall’acciaio tagliato per la loro nave rappresenta un’opportunità unica. Qualsiasi artista sarebbe entusiasta di entrare a far parte di una storia così ricca e sapere che le proprie opere viaggeranno per il mondo, mettendo in collegamento ospiti da tutti gli angoli del globo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.